Quantcast

Lavori a tempo di record alla Vittorino, riaperta ai soci per la nuova stagione estiva foto

Più informazioni su

Nel pieno rispetto dei tempi previsti dalle disposizioni normative sulla riapertura degli impianti sportivi e delle piscine all’aperto, alla Vittorino da Feltre di Piacenza sono stati completati a tempo di record, nei giorni scorsi, tutti cantieri che erano stati avviati negli ultimi mesi.

Un’intensa attività manutentiva ma anche vari interventi ex novo per consentire a tutti i soci di “vivere” la Vittorino nel miglior modo possibile, dopo la lunga chiusura forzata dei mesi scorsi imposta dall’emergenza sanitaria. “Abbiamo seguito un rigoroso cronoprogramma – precisano il Segretario della Vittorino, Luigi Zangrandi, e il Responsabile di sede Luca Bobbi – proprio per completare tutti gli interventi programmati entro il 15 maggio, data prevista dal Governo per la riapertura delle piscine all’aperto. Oltre ai lavori di ordinaria manutenzione, che alla vigilia di ogni nuova stagione estiva sono sempre particolarmente intensi, è stata anche eseguita la nuova copertura dei campi da tennis 9 e 10, su cui abitualmente si allenano le nostre squadre giovanili, la tinteggiatura della sede, il rifacimento dell’impermeabilizzazione e dell’impianto di ricircolo della piscina coperta ed è stato anche realizzato il nuovo pontile sul Po che verrà ufficialmente inaugurato all’inizio di giugno.

Abbiamo anche intensificato le postazioni sportive all’aperto, non solo rinnovando l’area per il beach tennis e il beach volley ma allestendo anche una nuova palestra attrezzata a disposizione di tutti i soci. Si tratta di lavori che avevamo già messo in cantiere nei mesi scorsi e che abbiamo voluto termi-nare entro il 15 maggio, non soltanto per rendere la struttura completamente usufruibile a tutti i soci alla data della riapertura, ma anche per non lasciare interventi in sospeso in vista dell’insediamento del nuovo Consiglio Direttivo, che sarà votato dal’Assemblea dei soci in programma il 5 e il 6 giugno”. Assemblea che non solo decreterà il nuovo Consiglio direttivo per il quadriennio olimpico 2021-2024, ma che voterà anche il nuovo presidente che raccoglierà il testimone da Roberto Pizzamiglio.

Per la guida della Vittorino da Feltre – che attualmente conta circa 1.900 soci, rimasti invariati nonostante le restrizioni imposte nei mesi scorsi dalle varie disposizioni normative – sono in corsa i due candidati Gianluigi Tedesco e Loredana Mazzocchi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.