Quantcast

“Nove cani sequestrati da un allevamento piacentino, adesso cercano casa” foto

Nota stampa Lega Nazionale per la Difesa del Cane

Lndc Animal Protection (Lega Nazionale per la Difesa del Cane), dopo essersi costituita parte civile nel processo penale, ha ottenuto la custodia giudiziaria di nove cani di razza Golden Retriever, sequestrati perché detenuti in condizioni incompatibili con le loro esigenze etologiche in un allevamento in provincia di Piacenza.

“Inizialmente, prima di essere affidati a Lndc, questi cani erano stati dati in custodia temporanea al canile di Piacenza. Nell’udienza – spiega Michele Pezone, responsabile diritti animali di Lndc Animal Protection – il difensore degli imputati aveva fatto richiesta per ottenere il dissequestro degli animali e la restituzione all’allevamento dal quale venivano. Il giudice ha invece accolto la nostra tempestiva istanza, per non fare tornare questi cani nelle mani da cui erano stati salvati. E abbiamo ottenuto infine l’affidamento giudiziario”.

I cani, di cui sette femmine e due maschi, hanno dai due agli otto anni e sono tutti adottabili. “Sono cani molto belli e bravi – spiega Annamaria Galimberti, responsabile della sezione Lndc di Piacenza – e possono essere dati per ora in affido giudiziario. Significa che chi li prende in carico dovrà sapere che, per legge, i cani potrebbero essere restituiti ai legittimi proprietari, ossia all’allevamento da cui sono stati sequestrati. Noi chiederemo, infatti, per ogni affido l’autorizzazione al giudice. Il processo è appena cominciato, c’è stata solo prima udienza –  conclude la referente Lndc – ma siamo fiduciosi che tutto vada per il meglio e che i nove Golden possano vivere a breve in nuove famiglie”.

Per informazioni e adozioni contattare il numero 0523.976135 (lasciare un messaggio in segreteria con i propri contatti) o scrivere alla email canileagazzano@libero.it risponderanno i referenti LNDC operativi sul caso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.