Quantcast

Squeri (Steriltom) “Giovani scelgono l’agricoltura sostenibile per il proprio futuro lavorativo” 

Più informazioni su

«Il futuro della nostra filiera alimentare è nelle mani dei giovani, che hanno riscoperto il valore della terra, dei suoi prodotti e il legame profondo con i territori di appartenenza nei quali intravedono uno sviluppo lavorativo, sostenibile, ma anche un progresso economico e di crescita».

È quanto dichiara in una nota Alessandro Squeri, Presidente di Federalimentare Giovani e DG di Steriltom, azienda piacentina leader nel mercato della polpa di pomodoro a livello europeo, nella quale sono impiegati oltre 200 giovani e donne, in merito al terzo numero dell’Osservatorio del mondo agricolo, ‘La riscoperta dell’agricoltura nella youth economy’, presentato dalla Fondazione Enpaia e dal CENSIS. “È interessante notare – continua Squeri – come per 9 giovani su 10 la sostenibilità ambientale e la lotta al riscaldamento globale siano le priorità nell’agenda italiana del futuro prossimo e come l’agricoltura sia il settore che prima, e meglio degli altri, abbia interpretato queste urgenze. Ne sono convinti l’89,5% dei ragazzi fra i 15 e i 24 anni (Generazione Z) e il 48% dei Millennial. Il cambio di prospettiva, rispetto al passato e soprattutto nel periodo pre-Covid, fotografa come l’interesse per l’Agricoltura 4.0 da parte dei giovani sia anche connesso alla tutela del territorio, con un consumo responsabile per il 62,8%, una maggiore attenzione verso l’ambiente per il 46,4% e l’acquisto di prodotti locali a km zero per il 32,2%”.

“In tal senso – conclude Squeri – i giovani, grazie alla loro capacità di innovare con responsabilità, contribuiranno a rendere la filiera il traino della ripresa economica del Paese”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.