Quantcast

Una valigetta per capire l’autismo: ecco il kit realizzato da La Matita Parlante e Ausl foto

Una valigetta che contiene schede e strumenti cognitivo-comportamentali inclusivi per educatori e insegnanti che operano nei contesti scolastici ed educativi con minori con funzionamento atipico / spettro autistico ma estendibili trasversalmente ad altre tipologie di funzionamento.

Edukit

Si chiama Edu-kit il nuovo progetto dell’Azienda Usl di Piacenza e dell’associazione La Matita Parlante, presentato alla stampa nella sede Ausl Book Box, in via XXI Aprile. Un progetto, unico in Regione, che ha coinvolto anche il Comune di Piacenza e ha visto coinvolti, in prima persona, i ragazzi dell’associazione La Matita Parlante. Si tratta di giovani con disturbi dello spettro autistico che, dopo aver seguito negli anni corsi di grafica, hanno realizzato illustrazioni e impaginazione, mentre i contenuti sono stati realizzati dagli educatori dell’Asl di Piacenza, con il coordinamento della dottoressa Roberta Baroni.

Il materiale è stato ideato dagli educatori della Neuropsichiatria psicologia infanzia adolescenza (NPIA) e della Psichiatrica di collegamento afferenti al Percorso diagnostico terapeutico assistenziale Autismo del dipartimento di Salute mentale e Dipendenze patologiche dell’Ausl di Piacenza in collaborazione con il sodalizio e con la supervisione del responsabile della Piattaforma aziendale educatori professionali. Nell’occasione della presentazione del progetto, i giovani a funzionamento atipico che collaborano con La Matita Parlante e hanno illustrato le schede, hanno consegnato i primi Kit realizzati ad ATI Unicoop-Aurora Domus-Eureka, che ha investito nella formazione e nell’utilizzo dei materiali sia in formato cartaceo sia digitale.

Alla presentazione alla stampa erano presenti Silvia Chiesa, direttore dipartimento di Salute mentale e Dipendenze patologiche Ausl di Piacenza, Stefano Borotti, responsabile ATI appalto servizio integrazione scolastica alunni con disabilità Comune di Piacenza, Jonathan Papamarenghi, assessore Comune di Piacenza, Leonardo Mucaria, dirigente scolastico istituto comprensivo Amaldi (Roveleto di Cadeo),

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.