Quantcast

Val Tidone lentamente tra Caminata e Stadera, domenica escursione fino al Molato

Tanti partecipanti in lunga cordata nelle giacche a vento colorate a risalire sul versante sinistro uno degli angoli più suggestivi e carichi di storia della Alta Val Tidone.

Così si può riassumere l’escursione svoltasi domenica scorsa nell’ambito delle iniziative di “Val Tidone Lentamente“. Il percorso è iniziato a Caminata di Alta Val Tidone, delle cui vicissitudini come borgo fortificato ha parlato Giovanna Scansani dell’associazione culturale locale “Il Cammino”. Gli escursionisti hanno proseguito alla volta di Torre Gandini e Stadera, piccoli borghi dal sapore rurale di un tempo ma testimoni anch’essi, con alcuni edifici, di un passato importante. I partecipanti hanno successivamente raggiunto il crinale di confine tra la provincia di Pavia e quella di Piacenza, il tutto nel verde smagliante dei pascoli e, in lontananza, la Pieve di Stadera con il suo inconfondibile campanile svettante dai campi fioriti. L’escursione è proseguita con la discesa al fondovalle intercettando il Sentiero del Tidone per il rientro a Caminata.

Il prossimo appuntamento è previsto per domenica 23 maggio con le escursioni a piedi e in bicicletta “Acqua di Ieri, Acqua di Oggi” condotte dalla guida AIGAE Mirna Filippi e dalla guida MTB Paolo Solenghi. Questa nuova iniziativa permetterà di percorrere interamente il Sentiero del Tidone tra il secolare Borgo Mulino Lentino e la Diga del Molato. I due edifici hanno un unico filo conduttore: l’acqua del torrente, risorsa fondamentale per il territorio. Prevista la visita guidata gratuita della Diga del Molato grazie al Consorzio di Bonifica di Piacenza e nel pomeriggio al privato Museo dell’Arte Molitoria presso il Borgo Lentino grazie al proprietario Fausto Borghi, presidente dell’Associazione La Strada dei Mulini. Previsto pranzo al sacco oppure veloce ristoro (panino + bevanda) preparato al momento da un bar lungo il percorso.

L’escursione a piedi è di difficoltà escursionistica e di circa 14 chilometri e il percorso è consigliato dagli 8 anni. Per l’escursione in bici la difficoltà è TC+, con MTB o E-MTB (possibilità di noleggio in zona), casco obbligatorio. L’iscrizione obbligatoria deve pervenire entro venerdì 21 e l’escursione si svolgerà con un numero limitato di partecipanti: tutte le informazioni dettagliate si trovano sull’evento Facebook oppure contattando direttamente le guide Mirna Filippi, al numero 3923267010 oppure via email filippimirna@gmail.com o tramite Facebook “I Sentieri di Mirna”, e Paolo Solenghi, al numero 3478503418 oppure via email paolosolenghi@gmail.com.

Tutte le escursioni di “Val Tidone Lentamente” sono a numero chiuso e rispetteranno le normative anti-assembramento: il calendario aggiornato e ufficiale è presente sul sito web www.sentierodeltidone.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.