Quantcast

Criptovalute e investimenti: è un buon momento per acquistare bitcoin?

Più informazioni su

Le oscillazioni del Bitcoin sono ormai da mesi sotto la lente di ingrandimento degli investitori.

La criptomoneta, che nel mese di aprile ha registrato un massimo assoluto, superando la quota di 64.000 dollari, nonostante la battuta d’arresto delle settimane successive, oggi continua a richiamare l’interesse dei trader da tutto il mondo, attratti da una volatilità particolarmente favorevole per l’operatività intraday.

Tuttavia, per comprendere se questo sia il momento per investire in Bitcoin e quali siano le scelte dei risparmiatori, è importante conoscere, in modo dettagliato, tutte le modalità per negoziare questa particolare criptomoneta.

Come investire in Bitcoin?

Per acquistare bitcoin si può ricorrere a diverse opzioni, al giorno d’oggi. La prima è il trading con i CFD (Contratti per Differenza) che permette di operare sulla criptomoneta –senza detenerla direttamente – sfruttando la volatilità che si registra quotidianamente sulle quotazioni. Per avvalersi di questa operatività, ci si può affidare ai broker online, società che fanno da intermediari fra gli investitori e il mercato.

I vantaggi, in questo caso, sono diversi, come quello di acquistare anche frazioni del prezzo del sottostante – per operare con capitali più bassi- o di utilizzare lo short selling, in modo da approfittare dei movimenti di prezzo al ribasso dell’asset.

Il trading CFD con eToro e Libertex

Etoro è uno dei broker più interessanti per l’acquisto di Bitcoin o altcoin. Il motivo risiede nel fatto che, tramite i suoi servizi, gli utenti possono non solo fare trading sull’asset digitale, approfittando di tutti i vantaggi offerti nel trattare i CFD, ma anche utilizzare eTorox, il wallet proprietario su cui trasferire le criptomonete per detenerle nel tempo. Chi sceglie eToro ha inoltre il vantaggio di potersi avvalere del Copy Trading, l’innovativa funzione che dà agli utenti la possibilità di seguire l’operatività dei trader più esperti e replicarla.

Tra i broker più interessanti per il trading con i CFD c’è anche Libertex, un servizio molto vantaggioso che dà accesso al Bitcoin e ad altre 32 valute digitali, ma che -al contrario di eToro- permette di operare limitatamente sulle oscillazioni dei prezzi. L’Intermediario, inoltre, mette a disposizione del trader un conto demo gratuito del valore di 50.000 euro, mentre, per quanto riguarda le spese, applica solo dei costi di commissione senza prevedere il pagamento spread.

Acquistare e conservare i Bitcoin

Allo stato attuale, secondo quanto confermato dalla stampa di settore, il calo che sta coinvolgendo il prezzo del Bitcoin, anche in seguito alla stretta di Pechino sul trading, sta spingendo diversi trader a spostare i loro token in un wallet, probabilmente con l’intenzione di non effettuare investimenti di breve periodo e conservarli, in attesa di pianificare un’opportuna strategia.

In vista dell’acquisto di Bitcoin, bisogna infatti prevedere l’utilizzo di un servizio per conservare correttamente la criptomoneta, scegliendo ad esempio tra un wallet online o wallet hardware: una chiavetta usb che tutela la valuta digitale da eventuali attacchi hacker.

Ma come acquistare Bitcoin in modo diretto? Le alternative sono diverse. La prima è quella di avvalersi di un bancomat Bitcoin per acquistare la criptovaluta in contanti direttamente tramite ATM; la seconda è quella di ottenere Bitcoin con Revolut, la carta conto con cui è possibile convertire denaro in criptomoneta, da conservare direttamente sul proprio smartphone. Uno dei metodi più gettonati, tuttavia, resta quello degli exchange, ovvero piattaforme di acquisto diretto che non prevedono alcuno scambio con altri utenti.

I due servizi di exchange attualmente più interessanti sono quelli offerti da Binance e Coinbase: il primo, in particolare, è noto per l’esperienza adatta a tutti grazie a una grafica innovativa e a una piattaforma facile da usare; il secondo permette invece di avvalersi di una piattaforma professionale, sulla quale è possibile acquistare più di 350 criptovalute, pagando soltanto lo 0.1% di commissioni. Naturalmente, si tratta di due servizi leader in tutto il mondo, ognuno protagonista a suo modo sul mercato grazie a un’offerta esclusiva, dedicata agli amanti del settore.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.