Quantcast

Elezioni, nasce la lista RinnoviAmo Cadeo “Ripartenza dopo la pandemia”

La nota stampa

La lista avrà il nome di RinnoviAmo Cadeo e, così come già anche recentemente ribadito, ospita sia cittadini che appartengono a partiti politici sia cittadini, che pur non riconoscendosi o non appartenendo a partiti, sono uniti e compatti nel condividere programmi e progetti definiti a più mani anche grazie al concorso di persone esterne alla lista che, nel corso di queste settimane, hanno fornito un significativo apporto, per la qual cosa li ringraziamo. Da subito, rendiamo noto che nella lista in fase di definizione, appartengono all’area civica, oltre a Grazia Longo anche Daniela Borlenghi, Piercarlo Cigala, Marianna Epifani, Sonia Gandolfi e Cecilia Gueli. Inoltre, continua il confronto con Fratelli d’Italia e Lega per la presenza sulla scheda elettorale anche dei rispettivi simboli, attesa la presenza nella lista di candidati iscritti agli stessi.

Per un confronto diretto con i cittadini di Cadeo, e per approfondire i vari temi d’interesse per il territorio, abbiamo realizzato una pagina Facebook, un profilo Instagram ed un indirizzo mail (rinnoviamocadeo@gmail.com) che resteranno attivi anche dopo il periodo elettorale. Il gruppo di lavoro che si è costituito – e da qui il nome della lista – rappresenta appieno la voglia di rinnovamento che non si limita alle persone che metteranno la faccia nella competizione elettorale, ma si estende anche ai progetti e ai programmi indispensabili per fare ripartire Cadeo dopo la devastante pandemia.Uno dei progetti che i componenti la lista RinnoviAmo Cadeo intendono portare avanti è quello del coinvolgimento, sia a livello di iniziative che a livello di interventi, di tutte le frazioni di Cadeo: ad oggi, infatti, queste zone lamentano una situazione di incuria e di abbandono tale da far sentire i cittadini dimenticati e discriminati rispetto al resto della cittadinanza.

Il nostro impegno è volto – dunque – all’istituzione istituire del “referente di frazione”, che possa a scadenze prefissate (salvo situazioni di urgenza e/o di necessità immediate, che avrebbero ovviamente la priorità) rapportarsi con l’Amministrazione comunale facendosi portavoce di esigenze, bisogni, problematiche ma anche di iniziative e progetti. Insomma, vogliamo avere un referente che viva la quotidianità della frazione, una presenza che concretamente rappresenti un valore aggiunto. Ed è stato proprio dal confronto anche con i cittadini delle frazioni che è nato un altro punto del nostro programma: mettere a punto un piano di interventi relativi alla manutenzione delle strade, dando priorità a quelle delle frazioni. Una strada dissestata, ad esempio, per la presenza di numerose buche, rappresenta infatti non solo un problema per la sicurezza degli utenti ma anche un problema per la stessa amministrazione che potrebbe ritrovarsi a dover far fronte a richieste di risarcimento danni a fronte di sinistri. Riteniamo di fondamentale importanza, quindi, una programmazione specifica della manutenzione delle strade, essendo del tutto limitativo, come e’ evidente a tutti, procedere con interventi occasionali limitati a semplici “rattoppi” magari eseguiti anche in momenti politicamente strategici.

Infine, vogliamo porre in evidenza anche che i componenti la lista RinnoviAmo Cadeo non sono interessati ad intervenire in a sterili e pretestuose polemiche che nulla hanno a che vedere con l’attività di civile confronto che dovrebbe caratterizzare il momento elettorale.Chi, tra gli appartenenti alla nostra lista, ha già partecipato alla vita amministrativa del comune di Cadeo sarà, infatti, giudicato dai cittadini con il voto di preferenza. E non dubitiamo che qualche maestrino dalla matita spuntata tema proprio questo, avendo alcuni nostri candidati già operato per il bene comune della comunità di Cadeo ed avendo sempre assolto, con impegno e abnegazione, i ruoli che sono stati chiamati a rivestire.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.