Quantcast

EstateFarnese, stasera al via nel segno della danza

EstateFarnese, stasera al via nel segno della danza. Tocca al saggio di danza della scuola Choros aprire la stagione estiva di spettacoli in programma a palazzo Farnese, 100 eventi per animare l’estate cittadina e ridare slancio alla cultura. Il programma completo è stato presentato dal sindaco di Piacenza, Patrizia Barbieri, e dall’assessore alla Cultura Jonathan Papamarenghi nei giorni scorsi.

Ecco il programma dell’evento di stasera, inizio ore 21. La biglietteria serale sarà operativa a Palazzo Farnese per due ore, nel giorno dell’evento, da tre ore prima a un’ora prima dell’inizio della rappresentazione. In alternativa, è possibile rivolgersi alla biglietteria di Teatro Gioco Vita, in via San Siro 9, aperta da mercoledì a sabato dalle 10 alle 13 (tel. 0523-315578, biglietteria@teatrogiocovita.it).

La Scuola Choros diretta da Marcella Azzali presenta il saggio di fine anno accademico nel quale si esibiranno le allieve di età compresa tra i 10 e i 20 anni. Lo spettacolo prevede due tempi: il primo si compone di coreografie classiche e contemporanee originali, create dai docenti della Scuola Choros e di coreografie di repertorio tratte da alcuni dei più importanti balletti della tradizione coreutica quali “La Bella Addormentata”, “La Esmeralda”, “Don Chisciotte”, “Il Corsaro”, “Il Talismano” e “La Fille mal gardée”. Il secondo tempo, dedicato a Giuseppe Verdi, metterà in scena “Le Quattro Stagioni” tratte dall’opera “I Vespri Siciliani”.

Choros – Fondata nel 1993 a Piacenza, la scuola è diretta da Marcella Azzali, diplomata presso la Russian Ballet Society di Edimburgo e il Teatro Alla Scala di Milano. Nella scuola Choros si insegna la danza promuovendo i valori di un’arte vitale e dinamica, che coniuga l’espressività con le regole di una disciplina codificata.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.