Quantcast

Fiamme Gialle in festa, “Vigileremo sulla legalità della ripresa post covid” foto

Fiamme Gialle in festa, anche a Piacenza, per per celebrare il 247° anniversario del Corpo della Guardia di Finanza. Una cerimonia avvenuta con sobrietà ma con partecipazione, alla presenza del prefetto Daniela Lupo e del comnadante provinciale Daniele Sanapo.

Momento clou dell’evento, la presentazione di un prezioso mosaico dedicato a San Matteo – Santo protettore della Guardia di Finanza – posto all’ingresso della caserma – e donato all’Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia di Piacenza.

Mosaico San Matteo

“Abbiamo dovuto affrontare nel recente passato un’emergenza – dice il colonnello Sanapo, in procinto di lasciare Piacenza – che ci ha visto protagonisti, come le altre forze dell’ordine e autorità di Governo. Adesso ci aspetta una grande sfida, il difendere la ripresa della nazione, combatteremo le forme di illegalità e la criminalità che vogliono mettere le mani sulle risorse stanziate dallo Stato, per rilanciare il nostro Paese”.

“Sono tante le emozioni: è un momento importante dopo quasi 5 anni lascio l’amata Piacenza per Milano, presso il comando regionale – dice -, l’entusiasmo che ho messo qui, lo metterò anche nel nuovo incarico. Ma qui lascio un pezzettino di cuore”.

“La Guardia di Finanza è parte del territorio e al suo servizio, tutelando l’economia – sottolinea il prefetto Lupo – in un momento di grande ripresa, quando è alta l’attenzione da parte di tutti nel contrastare l’illegalità. Un ruolo che le Fiamme Gialle svolgono, innovando e adeguando sempre le proprie competenze alle nuove tecnologie”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.