Quantcast

“Finalmente una colazione come desideravo da mesi”. Da oggi caffè al banco e tavoli anche al chiuso

Più informazioni su

“Finalmente una colazione come desideravo da mesi”, dice Andrea Carioni, insegnante di pilates e shiatsuka, incontrata al bar Cip e Ciop mentre si gusta, seduta al tavolino, un classico all’italiana: cappucino e brioche.

caffè al bar

Da oggi il rito del caffè al banco non è più fuorilegge, così come è possibile tornare al ristorante per pranzo e cena anche al chiuso. Restano ancora alcune regole da rispettare – distanziamento, numeri limitati – ma è un assaggio di normalità che non assaporavamo dallo scorso ottobre. “Ritornare a questa abitudine è salutare, per continuare ad aiutare l’economia”  sottolinea Carioni, servita al tavolo da Roberta Agosti, titolare del bar Cip e Ciop insieme a Carla Bonini. “In particolare in un settore così penalizzato come quello dei bar e dei ristoranti. In più le titolari del mio bar preferito sono mie grandi amiche, quindi sono molto contenta per loro”.

“Vedere i tavolini e le sedie all’interno fa una strana impressione, non ci eravamo più abituate e molti clienti ancora non sanno di questa novità – sottolinea Michela Lanati del caffè letterario Melville di San Nicolò, che gestisce insieme a Giulia Scali -. E’ un provvedimento che sarebbe servito un mese fa, quando con il maltempo non era possibile allestire il dehors. Ma ora basta lamentarsi e siamo positive per il futuro”.

“Finalmente un’atmosfera di normalità, sicuramente il poter consumare all’interno del bar è una ulteriore boccata d’ossigeno per l’attività”, commenta Vehida Vukovic, titolare del Bar Pepe Rosa di San Nicolò.

Soddisfazione che traspare anche dai clienti che si godono una tazzina di caffè, anche al bar della Besurica a Piacenza e al caffè del Re in via della Farnesiana, dove i baristi fanno presente come questa scelta gioverà alle attività commerciali in toto, riportando nuovamente gente in giro per sostenere così anche la ripresa dei negozi di vicinato.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.