Quantcast

Fiorenzuola supera Ghiviborgo e rimane in scia dell’Aglianese (1-0) foto

Us Fiorenzuola 1922-Ghiviborgo 1-0 (risultato finale)

38′ Bruschi (Fio)

Fiorenzuola-Ghiviborgo

Basta una magia del solito Bruschi da calcio piazzato, sul finire del primo tempo, per regalare i tre punti all’US Fiorenzuola Calcio 1922, vittorioso per 1-0 sul campo di casa – con gli spalti di nuovo popolati dai tifosi – contro il Ghiviborgo e adesso a quota 66 punti in classifica nel girone D di Serie D.

Nonostante il successo, agli uomini di mister Tabbiani non riesce per un soffio il sorpasso all’Aglianese, che sarebbe valso il primo posto. Con un gol nei minuti di recupero, i toscani sono infatti riusciti a superare di misura la terza forza del campionato, quel Lentigione che la prossima settimana sarà avversario proprio del Fiorenzuola. A tre partite dal termine, la corsa per guadagnare la promozione in Serie C entra nel vivo: in testa rimane l’Aglianese con 67 punti, ma il Fiorenzuola, distanziato di una sola lunghezza, promette battaglia fino alla fine.

Fiorenzuola Ghiviborgo

LA NOTA DELL’US FIORENZULA 1922 – Il Fiorenzuola di Mister Luca Tabbiani supera per 1-0 il Ghiviborgo e continua la sua corsa nei piani altissimi di Serie D Girone D, rimanendo secondo ad 1 punto dall’Aglianese, vincitrice per 1-0 del big match di giornata contro il Lentigione.

I rossoneri cambiano solo 1/11 di formazione rispetto al pirotecnico pareggio per 4-4 in infrasettimanale contro la Correggese, inserendo al centro dell’attacco Oneto per Arrondini.

E’ tutto di marca Fiorenzuola l’inizio di partita, con i valdardesi che aggrediscono il Ghiviborgo fin dai primi minuti e disputando un primo tempo di un’intensità e ferocia calcistica importante. Bruschi e Michelotto sono da subito pericolosi sulle fasce, sfruttando la ragnatela di gioco e l’intelaiatura voluta fin dalle retrovie. Perde palla il Ghiviborgo nella trequarti difensiva all’8′, Oneto è lesto a portare il pallone fino al limite dell’area, poi a scaricare per Stronati che da ottima posizione fa gridare al goal, ma la palla è alta.

Il Velodromo Pavesi, riaperto per la prima volta al pubblico e nonostante il distanziamento necessario coperto per intero nella sua Tribuna Coperta, spinge forte i rossoneri, con la catena di sinistra Stronati-Bruschi che premia la sovrapposizione di Guglieri al 27′, con il traversone basso che viene catturato da Michelotto al centro dell’area. Il tiro a botta sicura dell’esterno padovano vede la respinta prodigiosa in controtempo da parte di Abbrandini.

Ci prova ancora Bruschi al 33′ su servizio da parte di un tarantolato Esposito; il tiro è alto sopra la traversa.

Il goal è nell’aria; al 38′ Stronati conquista un calcio di punizione dal limite; sul pallone va Bruschi, che pennella sopra la barriera il tiro a giro che si spegne all’angolino con Abbrandini immobile. E’ festa Fiorenzuola, 1-0.

Ad inizio della ripresa il Ghiviborgo prova ad uscire dalla propria metà campo, trovando con Bartolini un tiro dai 30 metri che sibila sopra la traversa della porta di Battaiola.

Perseu prima e poi Stronati impegnano severamente Abbrandini che devia in tuffo plastico in entrambi i casi sopra la traversa, poi Battaiola deve uscire oltre la trequarti campo per salvare una ripartenza potenzialmente pericolosa per il Ghiviborgo.

Ferri ci prova con la bomba dai 30 metri respinta con i pugni da Abbrandini alla mezz’ora, con la partita che scivola verso la chiusura con un piccolo brivido solo sulla girata aerea di Cargiolli al 91′ che si spegne alta sopra la traversa. Finisce 1-0 per il Fiorenzuola, che sale a 66 punti in classifica a 3 giornate dal termine e continua la sua corsa nel Girone D di Serie D in attesa del big match di domenica prossima contro il Lentigione.

U.S. Fiorenzuola vs Ghiviborgo 1-0

U.S. Fiorenzuola: Battaiola; Olivera (59′ Potop); Guglieri; Perseu, Cavalli; Ferri; Michelotto (87′ Saia); Stronati; Oneto (77′ Arrondini); Bruschi; Esposito. All. Tabbiani. A disposizione: Ghidetti; Carrara; Facchini; Marmiroli; Parenti; Colantonio

Ghiviborgo: Abbrandini; Poggesi (86′ Pazzaglia); Baggiani (80′ Nieri); Bartolini (79′ Lakti); Gautieri; Gregov; Felleca; Muscas; Cargiolli; Chianese (91′ Belluomini); Fazzi (69′ Nottoli). All. Venturi. A disposizione: Nucci; Del Re; Viti; Polacchi.

Arbitro: Menicucci da Lanciano – Assistenti: Tortolo e Bentivegna

Reti: 38′ Bruschi (F)

Note: Recupero 0′ e 4′ – Ammoniti: Chianese (G); Muscas (G); Olivera (F); Baggiani (G); Gregov (G); Perseu (F)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.