Quantcast

La Pizza+1 entra nel fondo Aksìa Group “Vogliamo cogliere le opportunità del mercato”

Più informazioni su

La Pizza+1, azienda piacentina leader nel mercato di pizza e focaccia fresca, ha da poco fatto il suo ingresso in Aksìa Group, accogliendo così nuovi soci nell’azionariato di Pizza+1 e mantenendo nella veste di Amministratore Delegato il suo fondatore, Sante Ludovico, che copre anche le cariche di presidente del consiglio di amministrazione e vicepresidente del CdA del nuovo gruppo.

“Dopo oltre cinquant’anni passati da ‘imprenditore solitario’ – afferma Ludovico – ho deciso di entrare con la mia azienda in un consolidato gruppo societario, come noi attivo nel settore Pizza&Focaccia industriali, allo scopo di espandere l’ambito delle nostre attività e competenze e quindi cogliere le enormi opportunità offerte dal mercato nazionale e internazionale”. Quello di Aksìa Group è un fondo che comprende diverse importanti realtà produttive, come Valpizza – 100% partecipata dal fondo – ma anche Megic e C&D, quest’ultima realtà pugliese specializzata nei panzerotti surgelati. “I nuovi capitali e le sinergie con le altre consociate – continua il CEO Sante Ludovico – ci consentiranno di servire sempre meglio i nostri clienti, in Italia e all’estero, nonché innalzare ulteriormente la qualità dei nostri prodotti e del nostro servizio”.

Le opportunità saranno sì di vendita, ma anche di crescita sul territorio: la produzione – spiegano dall’azienda – verrà aumentata ed è in progetto un nuovo stabilimento dedicato esclusivamente alla produzione della pinsa. Un nuovo spazio produttivo che andrà ad aggiungersi a quello inaugurato pochi mesi fa, sempre a Gariga di Podenzano, nota zona industriale del piacentino, e che ha ampliato di ben 4.600 metri quadrati l’area produttiva de La Pizza+1.

“Siamo partiti con una piccola produzione in teglia, un progetto minimo in un piccolo capannone con pochi dipendenti – ricorda Ludovico – Piano piano ci siamo fatti conoscere e apprezzare, inserendoci nella GDO e su diversi canali: questo ha permesso di ampliarci ed arrivare dove siamo ora. Credo che la nostra qualità e serietà nel servizio, dal prodotto alle consegne, sia stato l’elemento fondamentale che ci ha consentito una crescita costante”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.