Quantcast

Lezione di soccorso con la CRI per i bimbi del Grest di S. Giuseppe Operaio fotogallery

In San Giuseppe Operaio gli operatori di Croce Rossa Piacenza hanno incontrato i bambini del Grest (Grest significa, letteralmente, “GRuppo ESTivo” ovvero la “versione” estiva dell’oratorio dedicata ai più piccoli).

Nella mattinata di mercoledì 30 giugno sono state tenute piccole lezioni in ambito del soccorso; non sono mancati momenti ludici come la dimostrazione pratica dell’utilizzo del naspo (la manichetta anticendio) del modulo antincendio boschivo. Particolare curiosità e interesse hanno dimostrato l’ambulanza, la moto, l’Alfa Romeo Giulia , e il furgone “sala radio operativa mobile”. “Abbiamo ritenuto di offrire ai bambini e ai ragazzi dei momenti formativi – spiega don Federico Tagliaferri, parroco della chiesa di San Giuseppe Operaio – Croce Rossa è stata in prima linea durante questi lunghi mesi della pandemia da Covid-19. Ringrazio Michele Gorrini, delegato Area Emergenze della Croce Rossa di Piacenza, per aver organizzato questo incontro. È importante imparare a fermarsi, conoscere e riflettere su ciò che avviene. Con anche l’auspicio che si possa stimolare l’interesse dei ragazzi nell’ambito del volontariato”.

“Ai ragazzi del Grest di San Giuseppe abbiamo dato uno spaccato delle attività principali della Croce Rossa – le parole di Michele Gorrini, coordinatore CRI Piacenza – dal soccorso con l’ambulanza, agli impegni in ambito di protezione civile. Le volontarie Isabella Dordoni e Mariarosa Ponginebbi hanno inoltre tenuto due piccole lezioni ai ragazzi, rispettivamente sulla storia della Croce Rossa e su cosa fare se per chiamare i soccorsi del 118 nel caso ci si trovi con una persona che non si sente bene”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.