Quantcast

Una pista per correre e fioriere, gli alunni della “Mazzini” inviano al sindaco il progetto di nuovo cortile

Un cortile da reinventare, con al posto dei bidoni accostati al muro una pista per correre e delle fioriere. Giochi rinnovati e spazi più sicuri per consentire agli alunni della scuola di stare più tempo all’aria aperta, visto che è anche più salutare in tempi di Covid.

E’ un vero e proprio progetto quello inviato dagli alunni della 4° A della scuola elementare “Mazzini” al sindaco di Piacenza Patrizia Barbieri, con tanto di calcoli e misure e un disegno per riqualificare il cortile della loro scuola. E’ così le lezioni del laboratorio di Educazione Civica delle maestre Valentina Cattivelli e Alessandra Vallonchini sono passate dalla teoria alla pratica, traducendosi in una proposta molto concreta, quasi operativa per rinnovare uno degli spazi più frequentati della scuola.

cortile Mazzini

“Durante l’anno scolastico – spiega Valentina Cattivelli – abbiamo dovuto per forza fare tante lezioni all’aria aperta a causa della pandemia, e allora abbiamo frequentato più spesso il cortile della scuola, che si trova in una situazione di parziale degrado. L’idea di riqualificarlo è partita dai bambini stessi e dalla primavera abbiamo lavorato al progetto in modo molto dettagliato”. Progetto che è stato concentrato in un video postato online (qui sotto) che racconta il lavoro svolto dagli alunni, con i sopralluoghi per fare le misurazioni e anche la scelta degli arbusti e dei fiori che vorrebbero vedere piantati nel cortile.

E poi hanno cercato anche di quantificare i costi per l’intervento, stimati in circa 10mila euro. Il tutto spedito all’attenzione del sindaco nel maggio scorso, ma una risposta non è ancora arrivata. L’auspicio da parte dei promotori è che l’amministrazione comunale, che ha in programma di riqualificare il cortile della “Mazzini”, prima di procedere ascolti le richieste di chi frequenta quel cortile e lo vive quasi ogni giorno.

calcoli scuola Mazzini

Della richiesta dei bambini del “Mazzini” ha parlato in sede di comunicazioni in consiglio comunale l’esponente del Partito Democratico Giulia Piroli, che ha sollecitato una risposta del Comune.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.