Quantcast

Argine maestro del Po a Villanova, lavori in corso per la sicurezza idraulica

Più informazioni su

Procedono secondo i tempi previsti gli importanti lavori da parte di AIPo di adeguamento della sagoma dell’argine maestro del fiume Po nel tratto compreso tra il torrente Arda e la zona di rigurgito del torrente Ongina, per un importo di quasi 2 milioni di euro.

Le opere in corso sono finalizzate ad un incremento della sicurezza idraulica di queste zone e quindi a ridurre il rischio idraulico e salvaguardare il territorio circostante in caso di piena del fiume Po. Si tratta della prosecuzione dei lavori di adeguamento dell’arginatura maestra del Po al profilo del Piano Assetto Idrogeologico (PAI), consistente nel rialzo e ringrosso dell’argine maestro tra la località “Isolone – Cà dell’Ebreo” in comune di Castelvetro Piacentino e la località “chiavica di Soarza”, ricadente nel comune di Villanova sull’Arda, per uno sviluppo di circa 2500 metri.

I lavori adegueranno in sagoma ed in quota il tratto arginale con i seguenti criteri tecnico-progettuali:

– adeguamento in quota e sagoma dell’argine maestro rispetto alla piena con tempo di ritorno di 200 anni, mediante il rialzo e ringrosso dei rilevati arginali esistenti a mezzo di materiale terroso reperito con escavazione di aree di proprietà del Demanio Pubblico dello Stato, poste in golena del fiume Po, a valle del viadotto dell’autostrada A21;

– ringrosso a campagna della sagoma con creazione di banca per il contenimento della linea di filtrazione;

– sommità arginale di 7 m con larghezza della strada pari a 5 m;

– larghezza della banca variabile da 3.5 m a 6.5 – 7 impostata ad un’altezza di 2.5m dalla sommità arginale.

– completamento della sommità arginale tramite realizzazione di cassonetto stradale di larghezza pari a 5 m con fondazione stradale di spessore 20 cm con materiale avente pezzatura 40-70 mm ed uno strato superficiale realizzato in misto stabilizzato di cava di spessore 10 cm.

– consolidamento della chiavica di Soarza con realizzazione di diaframma di tenuta.

I lavori, iniziati nel marzo scorso, si concluderanno a metà novembre 2021, fatte salve eventuali proroghe per condizioni meteorologiche avverse. Una volta ultimati i lavori di adeguamento, si provvederà alla risistemazione della sommità arginale ripristinandone la percorribilità. Per le caratteristiche del cantiere si è reso necessario interrompere la viabilità e il passaggio di ciclisti e pedoni sull’arginatura dal sottopasso dell’autostrada A21 alla località Soarza (come rappresentato nella mappa): non sarebbe infatti possibile garantire la sicurezza di chi transita e gestire le interferenze con le lavorazioni. Sono quindi stati posizionati cartelli che indicano l’interruzione del transito, in modo da utilizzare percorsi alternativi. Pur comprendendo il disagio di chi frequenta questi luoghi per sport o per svago, si chiede la comprensione e la collaborazione di tutti. (nota stampa)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.