Quantcast

Articoli tecnici: di cosa si tratta?

Più informazioni su

L’attività di impresa, in particolare a livello industriale, si regge anche su una stretta collaborazione tra le diverse aziende. Accade spesso, del resto, che la costruzione di determinati prodotti richieda l’assemblaggio di un certo numero di parti, e che la produzione di questi componenti sia demandata, appunto, ad altre imprese. L’attività che si innesca con questa componentistica, genera un indotto che nel gergo aziendale riguarda gli articoli tecnici.

Cosa sono gli articoli tecnici?

In sostanza, si tratta di elementi di dimensioni ridotte che tuttavia svolgono un ruolo fondamentale per la costruzione di prodotti molto più complessi. Dal momento che la loro realizzazione richiede l’utilizzo di attrezzature particolari, ecco che la scelta ricade spesso sull’esternalizzazione della loro produzione, quello che gli inglesi chiamano outsourcing.

Esempi di articoli tecnici

È chiaro, adesso, che la dicitura articoli tecnici va intesa più come un grande contenitore, nel quale trovano posto numerosi articoli realizzati in diversi materiali. Come i rulli gommati, articoli tecnici in gomma, cilindri in poliuretano, rulli rivestiti in gomma. Si tratta soltanto di una breve lista, tutt’altro che esaustiva visto che l’applicazione degli articoli tecnici è talmente vasta da non consentire un elenco definitivo. L’importante è ricordare che si tratta di componenti più o meno grandi, le cui dimensioni dipendono dall’ambito di applicazione.

I materiali degli articoli tecnici

Quest’ultimo aspetto, ovvero l’ambito di applicazione degli articoli tecnici, determina anche la scelta dei materiali con cui realizzarli. È vero che perlopiù si parla di articoli tecnici in gomma, ma sarebbe un errore credere che la gomma possa essere l’unico materiale adatto e anche per completezza di informazioni è bene sottolineare che gli articoli tecnici possono essere in ferro, in acciaio inox, in zinco oppure in poliuretano e altri materiali plastici. È spesso avviene che anche una medesima tipologia di prodotto venga realizzato in diverse versioni che si differenziano proprio per il materiale adoperato: ad esempio si potrebbero prendere i rulli rivestiti in gomma, che è possibile realizzare anche in acciaio, oppure in ferro, in carbonio, in gomma piuma, in materiali compositi oppure in poliuretano.

Ambiti di applicazione degli articoli tecnici

Come accennato in precedenza, ciò che influisce sulla scelta dei materiali è il contesto in cui il materiale tecnico verrà utilizzato. Se si pensa a un classico articolo quale può essere il rullo, questo viene realizzato in ferro se adoperato su piani di lavoro che devono far scorrere fogli di acciaio. Oppure viene realizzato in gomma piuma o poliuretano se, ad esempio, deve garantire lo scorrimento di prodotti più leggeri e delicati come potrebbero essere dei fogli di carta di notevoli dimensioni. Quando si parla di applicazione degli articoli tecnici, c’è un’altra distinzione da fare. Questi prodotti, infatti, si possono utilizzare sia come componenti all’interno di macchine industriali studiate per la produzione di beni, sia come elementi che completano il bene stesso. Ad esempio, i piedini in acciaio inox possono essere di completamento a un tavolino in vetro, ma allo stesso tempo dei rulli rivestiti in gomma possono essere adoperati per muovere le lastre di vetro sulla linea di produzione dei medesimi tavolini.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.