Quantcast

Confluenze, prende il via dalla sorgente del Tidone la quarta edizione del festival

Più informazioni su

Prende il via domani, sabato 24 luglio alle 11.30, la quarta edizione di Confluenze Festival, la rassegna di promozione del territorio che per tre settimane animerà i borghi e i paesi della Val Tidone e della Val Luretta.

Se due anni fa a dare il via era stato il taglio del nastro alla foce del Tidone, questa volta si inizierà invece dalla sorgente, al km 69 del Sentiero del Tidone. La giornata inaugurale di sabato, così come le altre del programma, sarà ricca di eventi e manifestazioni per assaporare e scoprire il territorio all’insegna della lentezza, tema scelto dagli organizzatori per questa edizione. Per motivi organizzativi e legati alla sicurezza sanitaria per tutti gli eventi la prenotazione è obbligatoria.

Il territorio coinvolto per questo primo week end è quello nella parte più alta della valle, tra Emilia-Romagna e Lombardia, dalla Diga del Molato verso il Monte Penice. Ancor prima della inaugurazione ufficiale, già alle 8.30, è in programma una passeggiata con partenza dal Giardino Botanico Pietracorva per arrivare alla sorgente del Tidone, accompagnati da una guida AIGAE. A Zavattarello, l’associazione culturale Magazzino dei Ricordi apre il proprio museo a partire dalle 15 e dalle 16 sono previsti laboratori per bambini, esposizione di quadri, manufatti e modellini di auto d’epoca, oltre alla scoperta del Bosco incantato. A seguire (17.30) passeggiata artistica “La stanza delle meraviglie” da Zavattarello a Crociglia, condotta da Francesca Zoboli dell’Associazione Casa Grande. A Crociglia, alle 18.30, l’associazione ChiCercaCrea, il Comitato Amici della Biblioteca e l’associazione La Burela di Crociglia presentano la guida naturalistica “Avventura BioDiversa. Alla scoperta degli habitat della Rete 2000 in Oltrepo Pavese” realizzata nell’ambito del Progetto Oltrepo BioDiverso della Fondazione per lo Sviluppo dell’Oltrepo Pavese. Alle 19.30 aperitivo sul Piasò con il “Duo a Righe” Amanda Werger (violino) e Petra Cavaliere (organetto). A Nibbiano, infine, dalle ore 20, in Piazza Combattenti è in programma il raduno delle 2 cv del Club Italia Bicilindriche Citroen.

Fino all’8 agosto è possibile votare sulla pagina Facebook del Festival la lumaca gigante preferita tra quelle che hanno partecipato all’originale contest gestito dall’Associazione Materia e che sono dislocate sul territorio della Val Tidone e Val Luretta. Inoltre, è già possibile prenotare il proprio posto al teatro partecipato con AnelloDebole organizzato alla Pieve di Verdeto, vicino ad Agazzano: 4 giorni aperti a 10 persone interessate a far parte di una narrazione teatrale del nostro territorio con 3 giorni di laboratorio e 1 giorno dedicato allo spettacolo. Sempre il 24 luglio parte la collettiva artistica, mentre Cesura cura la mostra di Andy Rocchelli, che esplora la relazione tra le sue fotografie e la coscienza collettiva che si è generata intorno a lui dopo la sua morte.

Il calendario di appuntamenti, declinati tra arte, cibo, cultura, natura, laboratori, olistico e spettacoli, prosegue nel fine settimana e si ripropone tra il 30 luglio e il 1° agosto e dal 6 all’8 agosto. Per consultare il programma completo del Festival https://www.confluenze.net/confluenze-festival/.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.