Quantcast

Consorzio Vini ‘ambasciatore’ di Piacenza, perché “qui la vita si sorseggia” foto

Il Consorzio dei vini doc piacentini ‘ambasciatore’ del nostro territorio, comunicatore per eccellenza di storie, esperienze e emozioni di una provincia intera.

E’ l’obiettivo che si pone il Consorzio, guidato da Marco Profumo, con la presentazione in assemblea, al palazzo dell’agricoltura, del nuovo piano di comunicazione, curato da Sp Studio di Patrizia Argenti con il supporto di Paolo Guglielmoni, esperto di neuro – marketing e ideatore del copywriting d’autore, strumento su cui si basa la nuova comunicazione istituzionale. Un rinnovamento non solo di immagine, con nuovo sito e logo, una più puntale presenza sui social, ma di sostanza, con una strategia di comunicazione in grado di coinvolgere il pubblico, instillando la curiosità e il desiderio di entrare nel territorio emotivo dei Colli Piacentini, riuscendo a trasmetterne il valore e l’unicità.

“Il 2020 si è chiuso con un bilancio ridotto, dovuto alla mancata attività promozionale – spiega il presidente Profumo – causa covid, con la mancata partecipazione al Vinitaly, una fiera per noi importante, e con una conseguente riduzione delle quote per i soci. Nel 2021 abbiamo invece avviato un’attività importante di comunicazione, grazie all’approvazione di un progetto da noi presentato alla fine dello scorso anno, dell’ammontare di circa 90mila euro, finanziato dalla Regione al 70%. L’idea base di questo progetto è che il Consorzio possa farsi veicolo di promozione del territorio e delle nostre aziende, attraverso le emozioni che i nostri associati possono trasmettere al pubblico”.

La pandemia ha imposto, necessariamente, la revisione dei nostri orizzonti, facendo apprezzare maggiormente la prossimità. “Questo può essere un buon momento per un territorio come il nostro – dice Profumo  – dove ci sono forti valori di semplicità, autenticità, ruralità, accoglienza e delle bellissime vallate, che possiamo offrire a un pubblico che va alla ricerca di queste sensazioni. Noi abbiamo tutto questo, dobbiamo solo saperlo comunicare al meglio”. “Abbiamo per questo in programma diversi eventi, oltre a sfruttare le potenzialità di internet e dei social – continua il presidente -. Quest’anno abbiamo investito principalmente in questi strumenti, con un nuovo sito, logo, immagine coordinata e claim: ‘Colli Piacentini Doc, da noi la vita si sorseggia’”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.