Quantcast

Da Borgonovo alla Rocca d’Olgisio, le auto storiche scoprono la Val Tidone col Circuito dei Castelli foto

Circa una trentina di auto d’antan ha dato vita alla prima edizione del Circuito dei Castelli, manifestazione organizzata domenica 11 luglio dal Club Veicoli Storici Piacenza.

Il raduno è iniziato alla mattina nella piazza antistante la Rocca di Borgonovo, dove i gioielli su quattro ruote si sono dati appuntamento prima di partire per un percorso snodato sulle colline piacentine. “E’ stata una grande classica – fanno sapere gli organizzatori del sodalizio piacentino – dove abbiamo lavorato al meglio, con un numero adeguato di partecipanti per rispettare le norme anti-covid e per poter apprezzare le bellezze del territorio senza fretta e stress. Abbiamo scoperto la splendida Rocca d’Olgisio, abbiamo assaporato i prodotti tipici piacentini nel ristorante la Colombina di Pecorara e abbiamo imparato le antiche tecniche di macinazione del mulino del Lentino, dove ancora oggi fanno cose eccezionali con tanta passione”.

Circuito dei Castelli - Club Veicoli Storici Piacenza

Una giornata dedicata alle bellezze della Val Tidone riscoperte dai piacentini, soci del club, ma anche dagli amici venuti da fuori provincia, come il Club Auto Moto Storiche di Treviglio e il Gruppo del Garage di Crema. Tra gli iscritti anche gli associati di “Due tempi bei tempi”. Tra i marchi presenti al raduno del Circuito dei Castelli: Porsche, Maserati, Citroen, Fiat, Ferrari e Alfa Romeo che ha registrato la partecipazione più numerosa, dalla Giulia Spider, al Duetto coda tronca fino all’Alfa 75, tutte ammirate nella piazza borgonovese, sulle strade della Val Tidone e in piazza a Pecorara nel comune di Alta Val Tidone.

Attualmente il programma del Club Veicoli Storici di Piacenza non ha in calendario altri eventi, ma sono allo studio nuovi progetti e iniziative che potranno interessare la seconda parte dell’anno.

Circuito dei Castelli - Club Veicoli Storici Piacenza

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.