Quantcast

“Dillon Live” L’Estate al Farnese prosegue con uno spettacolo al pianoforte

Musica, teatro, arte, danza, cinema: l’Estate culturale di Piacenza, Farnese Estate, è diventata “Una bella estate”, come il romanzo di Cesare Pavese.

“Tutto questo – spiega l’assessore alla Cultura Jonathan Papamarenghi – grazie alla ripresa di tante attività finalmente fruibili in presenza, recuperando così il loro senso originario e più profondo, regalando ai piacentini e ai visitatori della nostra città bellezza ed emozione lungo tutta la stagione e nell’intero spazio urbano”. Prosegue: “In tanti, a partire dalla metà di giugno quando ha preso il via la rassegna, hanno assistito a spettacoli di qualità artistica, ultimo in ordine di tempo il concerto di Alice dedicato a Franco Battiato, che ha visto una straordinaria partecipazione di pubblico e lo sciogliersi, tra i presenti, del nodo di un’emozione che non passa, perché Battiato ha rappresentato più generazioni con i suoi poetici brani e Alice ne è ancora oggi la musa oltre che l’interprete”.

Dopo questo successo, mercoledì 7 luglio alle 21.30, nel cortile di Palazzo Farnese sarà la volta di “Dillon Live”, nell’ambito della rassegna “Dal Mississippi al Po” dedicata quest’anno alle Klimt’s Ladies. Uno spettacolo che merita di essere visto per la sua peculiarità e per il valore di questa artista, nata in Brasile e da anni residente a Berlino. Dominique Dillon de Byington, alias Dillon, cantautrice e pianista, ha pubblicato durante il suo percorso musicale due album che lei stessa tende a considerare come un’unica opera, per il percorso artistico e musicale. Alla fine del 2017 Dillon ha pubblicato il suo terzo album intitolato “Kind”, che lei stessa definisce un “album d’amore” in cui musica e parole irradiano un calore ritrovato, enfatizzato da elementi in ottone. In questo tour Dillon propone i suoi brani più noti e i testi dell’Lp intitolato “When Breathing Feels like Drowning”, raccolta di nuovi materiali e cover di canzoni arrangiate col pianoforte e paesaggi sonori elettronici, su cui ha lavorato con Klangkünstler Samuel Savenberg. Dillon si esibirà in uno spettacolo solista con pianoforte. Una chicca da non perdere.

Ci sono ancora posti disponibili: ci si può rivolgere alla biglietteria di Teatro Gioco Vita, aperta dalle 10 alle 13 dal mercoledì al sabato in via S. Siro 9 (tel. 0523-315578, biglietteria@teatrogiocovita.it), online sul sito www.vivaticket.com o a Palazzo Farnese, da due ore prima dell’inizio dello spettacolo (337-1059268).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.