Quantcast

Grandinate, Tarasconi (Pd) “Come Regione faremo la nostra parte per risarcire tutti”

«Ci sono agricoltori piacentini che in una vita intera di lavoro nei campi non avevano mai visto una grandinata come quella di lunedì scorso, con chicchi che sembravano palline da tennis».

Katia Tarasconi, consigliera regionale dell’Emilia-Romagna in quota al Pd, ha raccolto numerose testimonianze di imprenditori agricoli, soprattutto nella zona di Fiorenzuola, Chiaravalle e Alseno: «Si parla di coltivazioni interamente rase al suolo, irrecuperabili – dice – La Protezione Civile regionale ha avviato fin dalle prime ore una ricognizione nei vari territori per arrivare nel più breve tempo possibile a una quantificazione precisa dei danni, sia ai beni pubblici sia a quelli privati».  E prosegue: «Come Regione Emilia-Romagna faremo la nostra parte per garantire tutti i risarcimenti e si sta dialogando con il Governo per capire se sia attivabile lo stato d’emergenza nazionale». Nel frattempo la consigliera ricorda che è sempre attiva la piattaforma regionale sulla quale imprese e associazioni possono inviare segnalazioni di danni. Ecco il link: https://questionari.regione.emilia-romagna.it/643362?lang=it.

«Quello di lunedì 26 luglio è stato senz’altro un episodio eccezionalmente intenso – sottolinea Tarasconi – ma ad episodi atmosferici di eccezionale intensità stiamo assistendo sempre più spesso. Purtroppo anche direttamente: basti pensare all’alluvione del 2015 proprio nel Piacentino». E conclude:  «E’ l’ennesima prova, semmai ce ne fosse bisogno, che il cambiamento climatico al quale la nostra generazione sta assistendo in modo così marcato richiede un cambio di passo nelle strategie da mettere in campo: dobbiamo evolverci, studiare, dobbiamo spingere sull’innovazione per fare in modo che questi cambiamenti non impattino troppo negativamente sulle comunità, dalle famiglie alle imprese. E’ una delle grandi sfide di questo tempo».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.