Quantcast

La cantautrice e pianista Dillon incanta il pubblico al Farnese

Più informazioni su

La cantautrice Dillon è la quarta donna che la Cooperativa Fedro presenta all’interno della rassegna Klimt’s Ladies. Incontri con donne straordinarie, artiste coraggiose nella Galleria d’arte moderna Ricci Oddi di Piacenza dove le figure femminili vengono raccontate e scoperte durante gli aperitivi letterari.

Mercoledì 7 luglio, prima del concerto serale a Palazzo Farnese, Francesca Parenti ha dialogato con la cantante brasiliano-tedesca Dillon: “Ho avuto un’infanzia difficile, una vita difficile. Non ho pensato al futuro ma solo a cavarmela. Non ho avuto l’idea di avere una carriera, ma sono grata per quanto mi è capitato. “When I breathe, it’s like drowning” (Quando respiro è come annegare, ndr) è un brano che racconta bene cosa penso della felicità: è davvero un attimo. Io cerco di vivere e documentare la mia vita. In quel momento ero davvero felice, era un periodo positivo. Tutto quello che avevo provato di leggero però si è dissolto. Ma la vita è così: un “su e giù” continuo. Sono stata costretta a visitare i luoghi oscuri della mia anima e ho cercato di trasformare le ombre in musica. Nell’ultimo progetto ho cambiato sonorità: sono più morbide e ho utilizzato gli ottoni che sono molto simili al mio timbro vocale. Adesso ho finito di scrivere l’album che uscirà il prossimo anno e sono alla fine di un lungo processo di produzione e ne sono felice. Mi sento una donna che persegue i suoi sogni e che, nonostante le difficoltà, va avanti.”

Dillon a Piacenza

L’artista si è poi esibita a Palazzo Farnese davanti a 200 spettatori incantati dal talento della pianista che ha suonato per quasi due ore. L’assessore alla cultura del comune di Piacenza Jonathan Papamarenghi ha voluto sottolineare che “siamo lieti di ospitare un nome così importante del panorama della musica europea e d’avanguardia. Forse non tutti conoscono Dillon e per questo siamo orgogliosi che Piacenza faccia da apripista per conoscere nuovi artisti internazionali”. Per Davide Rossi, Presidente Coop. Fedro ”La cantautrice brasiliana Dillon con la sua voce particolarissima un mix tra Björk e Amy Winehouse sta cambiando il panorama musicale internazionale. In futuro sentiremo parlare sempre di più della sua musica. Siamo felici di averla ospitata e ancor di più di sapere che il pubblico ha risposto molto positivamente. Il prossimo appuntamento sarà invece con sonorità molto diverse: la portoghese Joana Amendoeira è una delle artiste più importanti della cosiddetta Nova geração do Fado”.

Prossimi appuntamenti della rassegna

– 10 Luglio: Joana Amendoeira in concerto

Ore 21 e 30 Palazzo Farnese

 

– 11 Luglio: Livia Sambrotta presenta Joana Amendoeira

Ore 18 Galleria Ricci Oddi

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.