Quantcast

Parole e musiche della nostra terra, tanti applausi per “Piacenza nel cuore” foto

Ovazioni e tanti applausi hanno salutato anche quest’anno “Piacenza nel Cuore”, la rassegna della canzone dialettale giunta alla 26esima edizione.

Uno spettacolo come sempre all’insegna della tradizione, che guarda al passato ma allo stesso tempo proietta il dialetto nel futuro della nostra città, quello andato in scena domenica sera a Palazzo Gotico nell’ambito delle manifestazioni antoniniane organizzato come sempre da Marilena Massarini, anima della manifestazione. Sul palco si sono alternati alcuni tra i più amati interpreti nostrani che hanno proposto motivi vecchi e nuovi dedicati sia ai piacentini, sia a chi è “arius” e viene da fuori, ma vuole scoprire l’anima di questa città.

Molto apprezzata, fra le altre, l’esibizione della giovanissima promessa piacentina del bel canto, la 19enne Rebecca Brusamonti, che ha duettato con il tenore Gianni Zucca, così come quella delle cinque fisarmoniche e dell’ultranovantenne Emilio Perazzi con la sua armonica a bocca.

VIDEO

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.