Quantcast

Ramacci (Legacoop): “Per mansioni che prevedono il contatto col pubblico green pass auspicabile”

Più informazioni su

Green pass con la prova di aver fatto il vaccino obbligatorio sul posto di lavoro? Fa discutere la proposta avanzata da Confindustria al Governo di estendere le restrizioni ai lavoratori che hanno scelto di non farsi immunizzare, che potrebbero essere sospesi o destinati ad altra mansione. Se da Confindustria Piacenza arriva un sì convinto per bocca del presidente Francesco Rolleri, sul fronte Confapi Industria sono maggiori le riserve.

Fabrizio Ramacci, vicepresidente di Legacoop Emilia Ovest fa notare che “a fronte degli sforzi fatti anche dalle imprese per estendere il più possibile la vaccinazione, per alcune mansioni che prevedono il contatto con il pubblico o il lavoro in gruppi ristretti l’obbligo del greenpass vaccinale è auspicabile”. “Questa pandemia ci ha insegnato che tutti dobbiamo fare la nostra parte e si può fare soltanto vaccinandosi” – sottolinea Ramacci.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.