Quantcast

Varchi controllati e prova della temperatura per la prima Fiera post covid fotogallery

Più informazioni su

Varchi limitati e “filtraggio” del pubblico con misurazione della temperatura, serpentone di bancarelle a percorso lineare e ridotto nel numero rispetto al passato. E’ la prima Fiera di S. Antonino dopo la diffusione del covid e le misure precauzionali adottate dall’amministrazione comunale sono un passaggio obbligato per accedervi.

Dopo la forzata sospensione dello scorso anno dovuta all’emergenza sanitaria, ritorna la tradizionale fiera, dalle prime ore del mattino fino a sera del 4 luglio con una serie di regole da rispettare. L’afflusso dei piacentini è iniziato dal primo mattino senza problemi ed è proseguito favorito dal clima non afoso, temperato dalle piogge delle ore precedenti e dalle nuvole.

A vigilare sull’ordine pubblico e sul rispetto delle regole, non solo la polizia locale con i propri agenti ma anche i volontari e le guardie giurate ingaggiate dal Comune per potenziare i controlli dei varchi autorizzati di piazzale Genova, scalinata parcheggio via IV Novembre, via Alberici, via Giordani, scalinata parcheggio Cavallerizza, via Rosa Gattorno, piazzale Libertà, corso V. Emanuele, viale Beverora, viale Palmerio ingresso parcheggio Viale Malta.

Fiera di Sant'Antonino 2021

Nella mattinata il sindaco Patrizia Barbieri, accompagnata dal prefetto Daniela Lupo e dal questore Filippo Guglielmino ha compiuto una passeggiata lungo la fiera.

I posteggi – eccezionalmente per il 2021 – in concomitanza con il permanere dello stato di emergenza sanitaria, risultano essere 239, di cui 24 alimentari e sono dislocati unicamente sulle seguenti vie: Via Genova, Corso Vittorio Emanuele, Via Palmerio, Viale Pubblico Passeggio, secondo un percorso lineare, differenziato rispetto al tradizionale percorso di fiera, che favorisce il rispetto delle condizioni di sicurezza e i distanziamenti previsti dalle normative anti-covid con riserva di modificare la dislocazione dei banchi qualora il numero di presenze esiguo rendesse opportuno un accorpamento.

Fiera di Sant'Antonino 2021

La fiera ha dunque numeri ridotti, in ottemperanza alle disposizioni anti assembramento. Per gli operatori commerciali sono stati predisposti i varchi di accesso, presidiati dalla Polizia Municipale: via Alberici: dalle ore 17 del giorno 3 luglio; piazzale Genova: dalle ore 20,30 del giorno 3 luglio; piazzale Libertà: dalle ore 17 del giorno 3 luglio, comunicati ad ogni interessato. Con apposita delibera la Giunta ha, inoltre, predisposto l’esenzione dal pagamento del canone di occupazione di suolo pubblico per i titolari dei posteggi della fiera. Ulteriori disposizioni in termini di sicurezza, prevedono la possibilità per i titolari di concessione autorizzati alla somministrazione potranno posizionare panche e tavoli nel rispetto della normativa anti-covid, mentre non sarà possibile la vendita di merce usata.

Le operazioni di vendita sono consentite dalle ore 7 alle ore 23, con possibilità di proroga fino alle 24 di domenica 4 luglio, per procedere poi alle fasi di disallestimento e alla pulizia dell’area mercatale che sarà svolta da Iren per le ore 4 di lunedì 5 luglio, con conseguente apertura delle strade interessate da provvedimenti di chiusura al traffico.

Fiera di Sant'Antonino 2021

Anche per i consumatori, in ottemperanza ai provvedimenti emanati in tema di emergenza sanitaria, è consentito l’ingresso attraverso accessi regolamentati e scaglionati in funzione degli spazi disponibili, differenziando, ove possibile, i percorsi di entrata e di uscita. Pertanto, per il pubblico, sarà possibile accedere solo attraverso i varchi di entrata e di uscita di seguito individuati e presidiati: piazzale Genova, scalinata parcheggio via IV Novembre, via Alberici, via Giordani, scalinata parcheggio Cavallerizza, via Rosa Gattorno, piazzale Libertà, corso V. Emanuele, viale Beverora, viale Palmerio ingresso parcheggio Viale Malta.

Fiera di Sant'Antonino 2021

E’ garantito un servizio di controllo aggiuntivo rispetto alla norma in chiave di regolazione dei flussi e di prevenzione degli assembramenti, mediante la Polizia Locale, le Associazioni di volontariato e tramite affidamenti esterni a steward che vigileranno ai varchi e lungo il percorso fieristico. L’ingresso in fiera dei cittadini è ammesso dalle ore 6.30 del mattino del 4 luglio. Il servizio di portierato disarmato necessario per lo svolgimento della Fiera Patronale di Sant’Antonino 2021 è stato affidato alla ditta Sicuritalia per una spesa complessiva pari ad euro 9mila e 190,26 (Iva 22% compresa).

In occasione della manifestazione sono presenti, dalle ore 8 alle ore 24, le associazioni di volontariato, Croce Rossa, Pubblica Assistenza, Croce Bianca, Confraternita della Misericordia e Associazione Hospice di Piacenza posizionate sul Pubblico Passeggio, lato campo giochi (dopo la giostra). L’area esterna del Palazzetto dello Sport di via Alberici verrà adibita – secondo quanto previsto dal Piano di Emergenza Sanitaria elaborato dal Comune di Piacenza in concerto con il 118 – ER ad area smistamento feriti.

Fiera di Sant'Antonino 2021

Su iniziativa dell’Ausl, in accordo e collaborazione con il Comune di Piacenza è stato allestito presso la palestra del Liceo Respighi, messa a disposizione dalla Provincia di Piacenza, un point vaccinale dedicato a soggetti con più di sessant’anni di età che desiderino sottoporsi alla vaccinazione. L’accesso alla palestra è individuato nell’entrata dell’Istituto Scolastico che si affaccia all’ingresso del Pubblico passeggio e verrà segnalato attraverso due gazebi appositamente posizionati dall’azienda Sanitaria Locale. Infine, Seta Servizi per la Mobilità effettuerà servizi di navetta Stadio/Cheope (percorso attraverso via Martiri della Resistenza-Nasolini e Farnesiana) e piazzale Roma (percorso attraverso via Colombo, con capolinea piazzale Roma) con orario 7,00-23,00, con frequenza di 10 minuti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.