Quantcast

Vaccinazioni, Barbieri “Ora la sfida è sensibilizzare la popolazione, soprattutto i giovani”

“Adesso abbiamo il grande compito di sensibilizzare la popolazione alla vaccinazione. Bene le iniziative legate a fiere e manifestazioni, promosse dall’Ausl, ma la sfida più gravosa sarà convincere i giovani”.

Così il sindaco e il presidente della Provincia Patrizia Barbieri è intervenuta, in chiusura dell’approvazione all’unanimità da parte della conferenza socio sanitaria, del bilancio consuntivo 2020 dell’azienda sanitaria locale. “Abbiamo una ripresa scolastica a settembre e a mio avviso deve essere compresa la necessità di procedere alla vaccinazione. Stiamo facendo – sottolinea Barbieri – un grande sforzo per tenere sotto controllo i contagi e la variante Delta. Dinamiche che ci fanno capire che di covid continueremo a parlare per lungo tempo. Non si può quindi ignorare il valore della vaccinazione. Vaccinarsi significa contenere i danni, il che vuol dire non andare in terapia intensiva, se non peggio. Il lavoro fatto in collaborazione con i sindaci è prezioso, il rapporto con l’azienda è stato costante e proficuo, con ascolto e attenzione nei confronti delle esigenze dei territori. Voglio ringraziare gli operatori che si occupano del contact tracing, perché come ha ricordato anche Patrizia Calza, il loro lavoro non si è mai fermato, in altri territori non è stato così e abbiamo visto cosa è successo”.

Sul fronte delle vaccinazioni interviene anche Lucia Fontana, presidente della conferenza socio sanitaria e sindaco di Castelsangiovanni, condividendo le preoccupazioni di Barbieri. “Sul fronte del numero dei contagi, mi sento però di rassicurare i cittadini – dice – perché la situazione è sotto controllo, sulla scorta dei dati forniti da Ausl. Questo però non deve far venire meno l’attenzione da parte di tutti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.