Quantcast

4 step per realizzare la tua strategia di assunzione post-covid

Più informazioni su

Dopo un anno e mezzo di restrizioni e con la campagna vaccinazione in corso, la fine della pandemia sembra vicina.

Il Covid-19 ha avuto un impatto sulle abitudini lavorative in ogni settore. Le aziende hanno affrontato sfide notevoli e anche se la maggior parte dei settori sono ripartiti da tempo, le conseguenze continuano ancora a farsi sentire.

Chiusure, smart working, passaggio dal reale al virtuale e dagli acquisti in-store al delivery sono solo alcuni esempi di come il lavoro è cambiato durante la pandemia.

Per far fronte a questi cambiamenti e agli equilibri che sarà necessario raggiungere in futuro, è bene che le aziende siano preparate anche in termini di HR e recruiting.

Lo scenario lavorativo è cambiato a livello globale ed è importante adattare la tua strategia di assunzione post-Covid a questi cambiamenti, per assicurarti i talenti necessari alla crescita aziendale.

Se vuoi metterti in gioco e prepararti a una campagna di recruiting post-Covid, ecco una breve guida step-by-step.

  1. Analizza il workflow

Prima di tutto, fai un bilancio dello status quo rispondendo ad alcune domande:

  • Qual è l’attuale workflow?
  • Quali sono le risorse che hai a disposizione?
  • Cosa è cambiato durante la pandemia in termini di mole di lavoro?
  • Come pensi che la situazione si evolverà dopo il Covid?

Porsi queste domande è fondamentale per capire in che direzione andare.

Se durante la pandemia hai ridotto il personale in negozio per assumere magazzinieri e addetti alle consegne, è bene valutare in che modo il tuo business si adatterà alla nuova normalità per capire quali talenti cercare e assumere.

  1. Fai un bilancio dello skill gap

Sulla base delle risposte alle precedenti domande, verifica quali talenti hai perso durante la pandemia e quali abilità mancano per migliorare i processi.

Questa analisi ti aiuta a identificare eventuali ruoli mancanti e nuove figure professionali di cui non avevi bisogno prima del Covid.

Anche se prevedi un totale ritorno al workflow precedente la pandemia, certe abitudini sono entrate a far parte della nostra quotidianità: se hai un negozio fisico e hai offerto il servizio di delivery durante il lockdown, i clienti potrebbero essersi abituati, così come i dipendenti in telelavoro potrebbero desiderare ritmi più smart a lungo termine.

Escludere queste possibilità a priori porrebbe la tua azienda in condizioni di svantaggio sul mercato, sia da un punto di vista dei clienti che dei talenti da attrarre, per cui considera bene le tue opzioni.

  1. Distinguiti dalla concorrenza

Molte aziende sono in cerca dei migliori talenti da assumere, e con la possibilità del lavoro da remoto la concorrenza è sempre maggiore.

Per assicurarti i talenti di cui hai bisogno, cura il processo di recruiting dall’inizio alla fine e offri ai candidati una EVP (employee value proposition) allettante e in linea con il tuo employer branding.

Vuoi partecipare a una classica fiera del lavoro per conoscere potenziali candidati?

Offri loro gadget personalizzati con il tuo logo aziendale per rimanere nella loro mente anche dopo l’evento e distinguerti dalla concorrenza. Tra i gadget aziendali più adatti, puoi scegliere delle borse in tela contenenti brochure informative sulla tua azienda e la posizione offerta, penne con logo e matite per compilare i moduli di contatto.

  1. Valuta la mobilità interna

I tuoi obiettivi aziendali potrebbero essere diversi dopo quasi due anni di pandemia.

Se hai bisogno di nuove figure professionali dotate di soft skill già presenti in azienda, incoraggia la mobilità interna, non solo verticale ma anche orizzontale.

Consultati con i manager dei diversi dipartimenti per identificare possibilità di crescita e sviluppo e sponsorizza internamente le nuove posizioni aperte.

Il vantaggio è che il processo di recruiting sarà più breve e meno dispendioso, così come l’assimilazione della nuova figura professionale allo spirito aziendale.

Prepara la tua nuova strategia di assunzione post-Covid sulla base delle necessità imposte dalla nuova normalità e raggiungi i tuoi obiettivi aziendali dopo la pandemia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.