Quantcast

Incidente mortale a Zena, il conducente dell’auto non risponde al gip

Più informazioni su

Si è avvalso della facoltà di non rispondere il 23enne piacentino coinvolto domenica sera nell’incidente a Zena di Carpaneto (Piacenza) nel quale hanno perso la vita Sonia Tosi, di 26 anni, e il fidanzato Daniele Zanrei, 30 anni.

Il ragazzo, assistito dall’avvocato, Matteo Dameli, è comparso davanti al gip per l’interrogatorio di garanzia. Si trova ai domiciliari con l’accusa di omicidio stradale e guida in stato di ebbrezza. Era alla guida di una Volkswagen Golf che, secondo una prima ricostruzione, avrebbe travolto lungo la provinciale la Vespa sulla quale viaggiava la coppia di fidanzati: l’impatto è stato molto violento, con il mezzo a due ruote che sarebbe stato trascinato per circa 100 metri. Per i due giovani non c’è stato nulla da fare. Dai successivi accertamenti è emerso che il 23enne, trasportato sotto choc in ospedale dopo l’accaduto, aveva un tasso alcolemico circa sei volte oltre il limite di legge.

Sui corpi delle vittime è stata disposta l’autopsia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.