Quantcast

La Conad Alsenese riparte da Serena Tosi “Qui sto bene, voglio migliorare”

Più informazioni su

Terzo anno in gialloblù per Serena Tosi, schiacciatrice confermata nel roster della Conad Alsenese che affronterà il campionato di serie B1 maschile. Nata il 6 agosto 1995 a Magenta (Milano), Tosi farà parte della rosa affidata quest’anno al nuovo tecnico Enrico Mazzola, occupando così la seconda casella in ordine temporale in posto quattro dopo l’arrivo di Sofia Cornelli (classe 2001).

“Nelle nostre idee – spiega il direttore sportivo della Conad Alsenese Luca Baldrighi – è stato il nostro primo pilastro di conferma per la nuova stagione. Un forte attaccamento alla maglia e la grande voglia di rivalsa dalla passata stagione hanno fatto sì che su di lei si ripartisse nella ricostruzione del nuovo progetto della Pallavolo Alsenese. I suoi numeri parlavano chiaro, è stata una giocatrice trainante che mese dopo mese è cresciuta nel rendimento. Nella prossima stagione siamo certi riesca a completare il suo percorso che la porterà a essere ancora più determinante in campo e fuori. Nonostante le molteplici offerte ricevute, il suo desiderio era quello di restare ad Alseno e siamo ben lieti di averla con noi nuovamente; è un punto fermo che ci teniamo ben stretti”.

“Rimanere alla Conad Alsenese – conferma la Tosi – era un obiettivo che avevo: se mi trovo bene, non mi piace cambiare e qui sono sempre stata bene. La scorsa stagione ci ha insegnato a superare i momenti difficili e ora ci aspetta una rosa molto rinnovata, con tutte giocatrici nuove ad eccezione di me ed Eleonora Fava. Mi stimola molto il fatto che la società abbia puntato su un allenatore come Enrico Mazzola, un “pozzo” di tecnica pallavolistica. Il mio obiettivo personale è migliorare in ricezione e a muro, oltre a provare a rimanere almeno sui livelli dello scorso anno in attacco. Come squadra, mi piacerebbe ambire alla parte alta della classifica, pur sapendo che sarà difficile”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.