Quantcast

Le magliette #FacciamosquadraperPiacenza ai profughi, cresce la solidarietà

Le magliette #facciamosquadraperpiacenza, ma altri capi di abbigliamento, come tute, donate da Bulla Sport insieme alle squadre sportive della città, come Gas Sales, Piacenza Calcio e Bakery Basket, Rossetti Market, ai 75 profughi afghani ospiti del centro di San Polo.

Non si arresta la cordata di solidarietà, coordinata dalla Croce Rossa locale, che ha già iniziato a raccogliere e a distribuire le prime donazioni, in attesa delle due giornate dedicate alla raccolta, in programma domani, sabato 28 agosto, e martedì 31 agosto. Tra gli articoli che sono consegnati dai privati cittadini, invece, figurano tappeti per la preghiera e Corano in farsi.

Magliette profughi

In questi giorni, dopo l’arrivo dei profughi a Piacenza, l’Asl ha proceduto alle verifiche sanitarie previste: su 75 ospiti, solo uno è risultato essere positivo al covid. Non ha sintomi ed è in buona condizione di salute. Lo stesso può dirsi degli altri: da segnalare solo due persone, alle prese rispettivamente con una patologia infettiva alle gambe e agli occhi, e una donna incinta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.