Quantcast

Olimpiadi, scatta l’ora del piacentino Andrea Dallavalle: stanotte in pedana nel Salto Triplo

Dopo la domenica da sogno dell’atletica azzurra, con i successi di Marcell Jacobs e Gianmarco Tamberi, rispettivamente nei 100 metri e nel salto in alto, nella notte tra lunedì e martedì ad accendere le speranze sportive tricolori alle Olimpiadi di Tokyo ci sarà anche un po’ di Piacenza.

Il 21enne Andrea Dallavalle, cresciuto tra le fila dell’Atletica Piacenza ed oggi in forze alle Fiamme Gialle, alle 2 del mattino (ora italiana, in Giappone saranno le 9) del 3 agosto sarà infatti in pedana per le qualificazioni nel Salto Triplo. Fresco vincitore dell’Europeo Under 23, Dallavalle vanta un palmarés con 11 titoli italiani, di cui uno assoluto, due argenti e due bronzi europei giovanili, nonché vari record italiani giovanili: si presenta in pedana forte del suo personale di 17,35m, misura davvero ragguardevole, che lo ha collocato tra i migliori interpreti al mondo della specialità.

“Mi aspetto un clima incredibile a Tokyo, con una competizione di livello mondiale con tutti gli avversari di ogni fascia d’età – le sue parole prima della partenza per il Giappone -. Voglio viverla bene, anche se a causa del covid non ci saranno gli spettatori e la spinta del pubblico; il mio obiettivo principale è riuscire a fare il mio meglio e centrare la finale, sarebbe già un obiettivo incredibile da raggiungere. Quello che c’è da temere di più è l’aspetto psicologico della gara, perchè in tutta la stagione ho visto che riesco a tirare fuori buone misure anche in periodi di forma non eccellente, mi preoccupa di più vivere la pedana in uno stadio così importante, ma speriamo di superare anche questo”.

Dopo le qualificazioni di stanotte, l’auspicio di tutto il Paese è quindi quello di ritrovare Dallavalle in finale, in programma il 5 agosto, per poi, perché no, sognare magari qualcosa di ancora più grande.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.