Quantcast

San Giorgio, dal Comune 57mila euro per ridurre la Tari

L’Amministrazione comunale di San Giorgio Piacentino ha stanziato, nell’ambito della variazione di assestamento al bilancio 2021, oltre 57mila euro per la riduzione della Tassa Rifiuti (Tari) per le utenze non domestiche, particolarmente colpite dalle chiusure e dalle restrizioni legate alla normativa emergenziale anti contagio. Tale importo deriva dall’applicazione di fondi concessi all’Ente con il D.L. Sostegni bis e dall’utilizzazione di fondi propri dell’Ente.

Con successiva deliberazione, la Giunta comunale ha quindi stabilito: uno sconto del 55% sul totale dovuto per il 2021 per le utenze non domestiche che hanno subito restrizioni, come la chiusura totale nei periodi di c.d. “zona rossa” (si pensi, a titolo esemplificativo, a bar, ristoranti, pizzerie, parrucchieri, estetisti etc.); uno sconto del 25% sul totale dovuto per il 2021 per le altre utenze non domestiche (ad esempio, negozi di vicinato non colpiti da chiusura effettiva) che hanno comunque subìto effetti negativi dalle limitazioni degli spostamenti che hanno provocato una contrazione del volume d’affari. Inoltre, il pagamento della prima rata (a cui verrà applicato lo sconto sopra descritto) per le utenze non domestiche è stato posticipato al 30 settembre.

Il sindaco Donatella Alberoni e il vicesindaco (e Assessore ai Tributi) Massimo Saltarelli commentano positivamente questo importante intervento a supporto del tessuto economico locale: “l’Amministrazione interviene nuovamente per cercare di contrastare le notevoli conseguenze negative, causate dalla pandemia e dal perdurare di un difficile contesto economico generale. Le attività commerciali, artigianali e produttive hanno subìto pesanti ripercussioni sul fatturato e sulle modalità operative di gestione pertanto le sosteniamo (in aggiunta ad un analogo intervento già effettuato per il 2020 e all’erogazione, nei primi mesi del 2021, di contributi a fondo perduto comunali) con una riduzione ingente della TARI al fine di limitare le negatività derivate dalla pandemia auspicando che il secondo semestre possa rappresentare il vero momento di ripresa per tutta la comunità”. (nota stampa)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.