Quantcast

Sandro Caci e Canottieri Ongina, il matrimonio continua “Centrale per la squadra”

Una conferma di peso in posto quattro e ormai un “fedelissimo” dei colori gialloneri. In serie B maschile di volley, la Canottieri Ongina potrà contare nuovamente su Sandro Caci, schiacciatore siciliano classe 1993 che si appresta a vivere la sua sesta stagione in terra piacentina.

“Il prolungamento del rapporto con Sandro – osserva il direttore sportivo Donato De Pascali – si è concretizzato in meno di tre minuti, essendo ormai consolidato il suo legame con il territorio e con il team a cui ha contribuito a scrivere pagine importanti. Attaccante con doti ben definite, è nel pieno della sua maturità tecnica e sarà chiamato a rivestire – per età e per nitidi fondamentali di comportamento – un ruolo sempre più centrale all’interno del team al fine di caratterizzare il gruppo squadra. Sono sicuro di ritrovarlo estremamente motivato, conscio che un mattone importante passerà attraverso di lui”.

“La serie A sfiorata sul più bello nella scorsa stagione – spiega Caci – ha generato appetito e ci ha dato la consapevolezza che si può fare di più, anche se purtroppo è mancato poco per riuscirci”. Com’è maturato Sandro in questi anni in riva al Po? “Ero arrivato da 22enne, ora ho 28 anni, sono un po’ maturato e in queste stagioni è cresciuta la consapevolezza dei propri mezzi, vale sia per me sia per la squadra”. Infine gli obiettivi. “Non ci nascondiamo: se le cose dovessero andare bene, non dovremmo prenderci impegni per giugno”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.