Quantcast

Una borsa di studio in memoria di Daniele Zanrei, partita una raccolta fondi

Più informazioni su

Una borsa di studio intitolata a Daniele Zanrei, il 30enne piacentino che ha perso la vita insieme alla fidanzata Sonia a seguito di un tragico incidente stradale a Zena di Carpaneto.

Con questo obiettivo alcuni amici del giovane scomparso hanno lanciato una raccolta fondi, che nel momento in cui scriviamo ha quasi toccato i 9mila euro. “Daniele – scrivono – ha sempre creduto nel futuro, nell’impegno e nelle opportunità. È stato insegnante allo IED (Istituto Europeo di Design, ndr) e si è impegnato per formare i suoi studenti al meglio, con passione e dedizione. Per ricordarlo vogliamo dare una possibilità in più a quello studente che abbia il coraggio, la determinazione e la dedizione di credere nella bellezza del proprio sogno. Daniele avrebbe voluto così”.

Daniele Zanrei, originario di Valconasso, era un interior car designer molto apprezzato per le sue doti umane e professionali; dopo il diploma al Liceo Cassinari di Piacenza, aveva frequentato l’Istituto Europeo di Design a Torino che gli aveva aperto le porte al lavoro nel mondo dell’auto in Fca e in particolare in Alfa Romeo, per la quale, tra le altre, si era occupato della realizzazione degli interni della Tonale e della Giulia GTA e GTAm, le ultime supercar realizzate in ordine di tempo dalla casa del Biscione.

E’ possibile contribuire alla raccolta fondi attraverso questo link.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.