Quantcast

A Mantova la prima sconfitta del Piacenza che paga due espulsioni (2-1)

MANTOVA – PIACENZA 2-1 (FINALE) Corbari al 23′, Guccione al 34′, De Cenco al 93′

Dopo quattro pareggi consecutivi arriva la prima sconfitta in campionato per il Piacenza, beffata nel finale sul campo del Mantova. Al “Martelli” finisce 2-1 per i padroni di casa una gara d’altri tempi, pesantemente condizionata dalla pioggia e con tre espulsioni; i biancorossi ancora una volta non hanno saputo far fruttare un gol di vantaggio e in nove contro dieci hanno subìto la rete decisiva in pieno recupero.

LA PARTITA – Scazzola recupera Cesarini, che parte però dalla panchina, e conferma Pratelli tra i pali; in difesa Tafa parte dal primo minuto con Armini e Marchi, in mediana gioca Corbari insieme a Bobb e Suljic, in avanti spazio al tandem Dubickas-Rabbi. Sotto una pioggia battente il primo squillo è del Piacenza dopo nemmeno un minuto, con Rabbi che non arriva di un soffio sul cross invitante di Parisi. Il campo molto pesante non facilita le cose per i 22 in campo e per una ventina di minuti succede ben poco, poi un po’ a sorpresa il Piacenza passa: Rabbi si guadagna una buona punizione, Suljic tocca per Bobb che in verticale pesca in area Corbari per il colpo di testa vincente. Difesa di casa sorpresa e grande gioia per Corbari che corre a festeggiare con tutta la panchina. La partita sembra mettersi in discesa, ma neanche il tempo di esultare che le cose per i biancorossi si complicano. Armini deve alzare bandiera bianca per una botta al volto (al suo posto Nava) e dopo nemmeno dieci minuti il Mantova pareggia: un “buco” della difesa sulla sinistra favorisce il traversone di Gerbaudo che pesca in area Guccione il cui colpo di testa non lascia scampo a Pratelli. E in casa Piacenza piove sul bagnato: Parisi allarga il gomito nel tentativo di contrastare Gerbaudo, l’arbitro non ha dubbi ed estrae il rosso.

Biancorossi in dieci e Scazzola a inizio ripresa manda in campo Giordano al posto di Rabbi. Su un campo sempre più pesante il Mantova cerca di sfruttare il vantaggio numerico, ma al 12’ Paudice, appena entrato, si vede sventolare il rosso diretto per un duro intervento su Bobb. Passano solo tre minuti ed è Marchi a rientrare anzitempo negli spogliatoi per doppia ammonizione: biancorossi in nove. Scazzola inserisce Codromaz per Bobb, Pratelli salva tutto sulla conclusione di Esposito, poi entrano anche Gissi e Marino; giocare palla a terra è un’impresa e in campo è una battaglia, ma il Piacenza si difende con ordine. E quando ormai la gara sembra incanalata verso il pari, ecco servita la beffa per i biancorossi in pieno recupero, con la punizione di Gerbaudo per lo stacco di testa vincente di De Cenco sul secondo palo che batte Pratelli. Scoppia la festa dei padroni di casa, che centrano il primo successo stagionale e salgono a quota sei in classifica.
Resta invece ancora senza vittorie il Piacenza e mercoledì si torna in campo per il turno infrasettimanale: al Garilli arriverà il Legnago.

IL POST PARTITA DI MISTER SCAZZOLA

TABELLINO – MANTOVA-PIACENZA 2-1

MANTOVA (4-3-3) Tosi; Bianchi (46′ Esposito), Milillo, Checchi, Darrel (73′ Vaccaro); Messori (56′ Zappa), Zibert (86′ Piovanello), Gerbaudo; Guccione, De Cenco, Bertini (56′ Paudice). A disp.: Marone, Silvestro, Bucolo, Pilati, Pinton, Panizzi, Fontana. All.: Lauro.

PIACENZA (3-5-2) Pratelli; Armini (27′ Nava), Tafa, Marchi; Parisi, Corbari (72′ Gissi), Suljic, Bobb (62′ Codromaz), Gonzi; Rabbi (46′ Giordano), Dubickas (72′ Marino). A disp.: Libertazzi, Stucchi, Lamesta, Cesarini, Burgio, Spini. All.: Scazzola.

ARBITRO Adalberto Fiero di Pistoia (assistenti: Basile di Chieti e Paggiola di Legnago)

RETI 23′ Corbari, 34′ Guccione, 93′ De Cenco

NOTE Espulsi al 39′ Parisi per fallo, Paudice al 57′ per fallo e 60′ Marchi per doppia ammonizione. Ammoniti: Gonzi, Bianchi, Marchi, Giordano, Messori, De Cenco. Calci d’angolo: 6-0. Recupero: 3′ + 5′.

Mantova Piacenza

LA CRONACA

Finale a Mantova, Piacenza che incassa la prima sconfitta del campionato.

Gol del Mantova con De Cenco al 93′ che di testa raccoglie un lancio lungo su punizione, Codromaz superato.

Scaduto il tempo regolamentare, cinque minuti di recupero.

Sesto corner del Mantova all’88’, rinvio lungo della difesa biancorossa.

Finale in affanno dei biancorossi che si difendono dal forcing dei padroni di casa.

Quinto calcio d’angolo dei padroni di casa.

All’81’ colpo di testa a lato di Zibert.

Piacenza che si difende dagli assalti del Mantova in questa seconda parte della ripresa in inferiorità numerica.

Codromaz al 75′ sventa una situazione complicata in difesa, anticipando De Cenco.

Ingresso di Gissi e Marino per Dubickas e Corbari tra i biancorossi.

Mantova che prova ad approfittare della superiorità numerica, tiro al volo di Esposito ma Pratelli si oppone in angolo. Siamo al 67′.

Ammonito anche il tecnico del Piacenza Scazzola per proteste al 66′.

Esce Bobb ed entra Codromaz nel Piace al 62′.

Secondo rosso per il Piacenza, Marchi si prende un altro giallo per fallo su Zappa e deve lasciare il comapo. Biancorossi in 9 al 60′.

Espulso Paudice appena entrato in campo per un fallo su Bobb al 58′. Ritorna la parità numerica delle squadre in campo.

Calcio di punizione del Mantova ma la palla finisce alta al 49′.

Occasione per il Piace, tiro al volo di Gonzi di controbalzo in area ma la palla finisce sul portiere Tosi che neutralizza al 47′.

Ammonito il neo entrato Giordano (al posto di Rabbi) al 46′ per un tocco di braccio.

Si riprende a Mantova, squadre in campo nella ripresa.

Mantova Piacenza

Finale di primo tempo al “Martelli”, squadre in parità.

Secondo calcio d’angolo per il Mantova, ma rinvia la difesa biancorossa.

A cinque minuti dalla pausa il Piace resta in dieci uomini.

Al 39′ espulso Parisi, punito per una gomitata a un avversario. 

Pareggio del Mantova con Guccione al 34′ che di testa schiaccia in rete. L’azione è partita su un errore della retroguardia biancorossa.

Al 27′ sostituzione obbligata per infortunio, fuori Armini e dentro Nava.

gol Corbari

GOL di Corbari di testa al 23′. Azione da calcio di punizione, batte Sulijc, movimento di Bobb in area e si inserisce Corbari che in tuffo trafigge il portiere avversario.

Calcio di punizione per i biancorossi (oggi in maglia verde) al 22′.

Al 18′ prima ammonizione per Gonzi dopo un fallo su Guccione. Al 21′ giallo anche per Bianchi del Mantova.

Partita più equilibrata dopo il primo quarto d’ora di gioco.

Avvio intraprendente del Piace che preme. Cross al 1′ che attraversa l’area ma Rabbi non ci arriva per un soffio.

Iniziato il match. Dirige il sig. Fiero della sezione di Pistoia.

Mantova Piacenza

Pioggia battente sul “Martelli” di Mantova.

MANTOVA: Tosi; Bianchi, Checchi, Milillo, Darrel; Messori, Zibert, Gerbaudo; Guccione, De Cenco, Bertini. A disp.: Marone, Silvestro, Bucolo, Paudice, Esposito, Pilati, Pinton, Panizzi, Fontana, Vaccaro, Zappa, Piovanello. Allenatore: Lauro.

PIACENZA: Pratelli; Armini, Tafa, Marchi; Parisi, Corbari, Silic, Bobb, Gonzi; Rabbi, Dubickas. A disp.: Libertazzi, Stucchi, Lamesta, Cesarini, Burgio, Codromaz, Giordano, Marino, Spini, Gissi. Allenatore: Scazzola

Arbitro: Fiero di Perugia

Ecco la formazione che schiera Scazzola, davanti Dubickas e Rabbi dal primo minuto.

Cerca ancora la prima vittoria in campionato il Piacenza, che affronta l’insidiosa trasferta di Mantova (fischio d’inizio alle 17.30), remake della sfida di Coppa Italia dello scorso 8 settembre a Fiorenzuola vinta in rimonta grazie a due reti nei minuti finali.

I biancorossi hanno messo insieme un filotto di pareggi (quattro in altrettante gare), l’ultimo dei quali nel recupero sul campo della Virtus Verona. Anche il Mantova, a quota tre in classifica, è ancora alla ricerca del primo successo in campionato e arriva dal ko sul campo dell’Albinoleffe.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.