Quantcast

A Piacenza il ricordo di Norma Cossetto, martire delle foibe

Più informazioni su

“Una rosa per Norma Cossetto”, Piacenza ricorda la giovane ragazza istriana uccisa dai partigiani jugoslavi nel parco che porta il suo nome.

L’evento, domenica 3 ottobre alle ore 21, è organizzato in tutta Italia dal Comitato 10 Febbraio; in particolare, a Piacenza, per il secondo anno di seguito, la commemorazione viene promossa dal Comitato Norma Cossetto, il quale attraverso una mozione dei mesi scorsi, ha ottenuto dall’attuale amministrazione comunale l’intitolazione del parco tra via Schippisi e via Marzioli proprio in nome della ragazza torturata, violentata e uccisa dai partigiani titini. “Durante la serata – spiegano i promotori -, verrà ricordata brevemente la vita di Norma Cossetto e la tragedia delle foibe; in seguito, saranno poste delle rose in suo nome e fatte alcune brevi riflessioni su come la società e la politica si stanno aprendo al tema, che fino a poco tempo fa sembrava destinato a sparire per sempre dalla memoria e dai libri”.

È stata invitata a presenziare l’Amministrazione del Comune di Piacenza, l’invito è rivolto all’intera cittadinanza.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.