Quantcast

A Venezia si celebra il talento del piacentino Leonardo Lidi “Comparso nel cinema come una fiamma improvvisa”

Debutta alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia – unico film italiano a concorrere nella sezione Orizzonti – l’ultima pellicola di Laura Bispuri “Il paradiso del pavone”.

Tra gli interpreti principali anche il piacentino Leonardo Lidi, che affianca nel cast la star francese Dominique Sanda, Alba Rohrwacher, Maya Sansa, Fabrizio Ferracane, Carlo Cerciello, Tihana Lazovic e Maddalena Crippa. Nonostante la giovane età, Lidi ha alle spalle già una lunga carriera teatrale – come attore e regista – e da qualche anno si sta cimentando con successo anche sul grande schermo. L’ultima interpretazione ne “Il paradiso del pavone” ha catturato l’attenzione anche dello storico periodico di moda e intrattenimento Elle, che celebra il talento di Lidi come una “bella (bellissima) scoperta”. “Leonardo Lidi – si legge nell’articolo a firma Elisa Grando – è comparso nel cinema come una fiamma improvvisa”. “Il cinema l’ha appena scoperto – scrive ancora nel pezzo -, e non deve lasciarselo sfuggire”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.