Quantcast

Fiorenzuola beffato nel recupero dal Seregno (2-3)

FIORENZUOLA – SEREGNO 2-3 (FINALE) Palmieri al 15′, Jimenez al 35′ (R), Mamona al 68′, Cernigoi al 91′, Cocco al 94′

Sconfitta pesante per il Fiorenzuola tra le mura di casa. Un risultato che sa di beffa per come è maturato: al 90′ i rossoneri erano in vantaggio per 2 a 1, poi in 5 minuti il Seregno ha ribaltato il match. I lombardi sono arrivati  al “Pavesi” con un solo punto in classifica, ma sono riusciti a strappare il bottino pieno alle spese di Tabbiani e soci, che mercoledì sono attesi dalla sfida proibitiva a Padova. Sotto una pioggia battente e su un terreno molto pesante, il Fiorenzuola ha provato comunque ad orchestrare il suo gioco veloce e spregiudicato, passando per primo in vantaggio al quarto d’ora con Palmieri. Ma gli ospiti si sono portati sul pari su rigore con l’uomo più pericoloso durante tutto il match, Jimenez. Nella ripresa le due squadre si affrontano a viso aperto e sono i rossoneri a trovare con Mamona di nuovo il vantaggio, grazie a un bel gol al termine di una combinazione in area. Il finale però è ancora da scrivere, con i lombardi che realizzano due reti in zona Cesarini, prima con Cernigoi e poi con Cocco al 94′, che decide una gara pazza e soffia al Fiorenzuola tre punti preziosi in chiave salvezza.

LE PAROLE DI MISTER TABBIANI A FINE GARA

LA CRONACA

La beffa arriva al 94′ al Pavesi: Cocco di testa da calcio d’angolo sigla la vittoria del Seregno. Fiorenzuola sconfitto.

Raggiunto di nuovo il Fiorenzuola con un tiro di Cernigoi al 91′.

Mamona segna un gran gol al 68′ e riporta in vantaggio il Fiorenzuola.

Iniziata la ripresa.

Finiti i primi 45 minuti al Pavesi.

Pareggio su rigore di Jimenez che supera Battaiola al 35′.

Al 15′ in vantaggio il Fiorenzuola di Palmieri che approfitta di una mischia.

Arbitra il sig. Giuseppe Collu.

Iniziato il match.

Ecco le formazioni ufficiali:

FIORENZUOLA (4-3-3): Battaiola; Potop, Ferri, Varoli, Dimarco; Mamona, Zaccariello, Palmieri; Oneto, Tommasini, Currarino. A disp.: Burigana, Danovaro, Cavalli, Olivera, Godano, Esposito, Guglieri, Maffei, Bruschi, Arrondini, Nelli, Giani. All.: Tabbani

SEREGNO (3-5-2): Fumagalli; Scognamiglio, Borghese, Rossi; Germignani, Invernizzi, Reggio Garibaldi, D’Andrea, Zoia; Jimenez, Cocco. A disp.: Lupu, Marino, Anelli, Solcia, Valeau, Aga, Cernigoi, Alba, Gentile, Cortesi, Pani. All.: Mariani

“Veniamo da una buona settimana di allenamento per affrontare una serie di partite con tanti punti in palio”.

Parola di mister Luca Tabbiani, che commenta la preparazione della sfida in programma domenica alle 17,30 al Velodromo Pavesi contro una delle cenerentole del Girone A di Serie C, il Seregno. In scena la quinta partita stagionale con i rossoneri a cinque punti in classifica. “Dobbiamo migliorare perchè siamo all’inizio e conta la crescita – afferma Tabbiani – , sono contento perchè nelle ultime due gare abbiamo fatto un passettino avanti e tanti giocatori stanno salendo di livello. Abbiamo tanti giocatori da poter utilizzare”.

E sugli avversari: “Il Seregno non è una formazione abbordabile, sarà una partita difficile con una squadra che ha giocatori importanti soprattutto in avanti. Ha avuto un calendario difficile e dispone di meno punti di quelli previsti. E’ una partita che vede due formazioni con due modi di giocare molto diversi, dovremo metterci tanto agonismo e tanta intensità. Siamo pronti per affrontare la gara e anche la settimana lunga e fitta di impegni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.