Quantcast

Castagne protagoniste a Castellarquato con I rossi del Ducato

Domenica 3 Ottobre torneranno a farsi sentire i Landini a Testa Calda e si sentirà lo scoppiettare delle Caldarroste nel borgo arquatese. Dopo un’anno di sospensione dovuta alla pandemia, torna a Castell’Arquato la tradizionale festa delle Castagne. Sarà un’ edizione “leggera”, non ci saranno i tradizionali stands gastronomici e la sfilata conclusiva per le vie del borgo con i mezzi d’epoca, però non mancheranno le tradizionali caldarroste, che quest’anno saranno distribuite in più postazioni lungo il borgo, espositori.

“Anche se in termini organizzativi é molto impegnativa é importante dare un segnale di ripartenza, per questo abbiamo deciso di riproporre questo evento – spiega il Presidente dell’associazione La Goccia,  tra gli organizzatori dell’evento”. Sarà una manifestazione che coinvolgerà tutto il borgo arquatese, infatti sul lungo Arda si cuoceranno le caldarroste su enormi bracieri alimentati a legna, saranno presenti anche gli immancabili trattori a testa calda. Il basso paese sarà interessato da espositori di vario genere sia specialità gastronomiche che di artigianato. Mentre proseguendo per l’alto paese si potranno trovare, vecchi mestieri, espositori di vecchie attrezzature, antiquari e sorprese. Diversi saranno i punti di distribuzione delle caldarroste. I bar ed i ristoranti del borgo presenteranno le loro specialità. La manifestazione inizierà alle 10 terminerà alle 19. Una delle novità della manifestazione sarà la prima edizione di “I Rossi del Ducato”, una rassegna di vini rossi delle migliori cantine della provincia di Parma e Piacenza. Acquistando il calice di vetro sarà possibile degustare i vini rossi delle due province. La rassegna si svolgerà lungo il viale delle Rimembranze ed assieme ai rossi sarà anche possibile assaggiare alcune specialità delle due province. Durante la manifestazione saranno prese tutte le misure anti-pandemia, pertanto é necessario il Green Pass.

I Rossi del Ducato – Il Viale delle Rimembranze di Castell’Arquato, ospiterà il 3 Ottobre una nuova manifestazione dedicata al vino organizzata da Associazione La Goccia e gruppo organizzatore del Monterosso Val d’Arda Festival. La manifestazione chiamata “Rossi del Ducato” e sarà dedicata appunto ai vini rossi delle province di Parma e Piacenza. Il pubblico attraverso l’acquisto del calice potrà degustare i vini e saranno proprio le cantine a guidare il visitatore in questo viaggio nei vini delle due province. La manifestazione inizierà alle 10 e terminerà alle 19. Sarà presente anche una postazione del Consorzio vini di Piacenza ed una gestita da sommelier professionisti. Alla rassegna parteciperanno circa una ventina di cantine qualificate del territorio, sarà inoltre possibile degustare anche alcune specialità della gastronomia locale. Lo scopo é di proporre in modo unitario le potenzialità della enogastronomia della Food Valley, in particolare quella del territorio del ducato, un tentativo anche di superare le barriere dei confini tra le province, fiduciosi nella qualità dei prodotti proposti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.