Quantcast

Dal convegno dei legali Confedilizia un no netto alla riforma del catasto

Tradizionale appuntamento di settembre quello del convegno del Coordinamento legali Confedilizia, giunto alla 31esima edizione, che si è tenuto alla Veggioletta.

“C’è un tema di attalità particolare che è la riforma del catasto, paventata nonostante sia stata esclusa dal Parlamento, insieme a quello del blocco degli sfratti, come la fiscalità sulla casa e il costo degli affitti commerciali, sono le questioni che abbiamo posto all’attenzione della politica”. Così il presidente di Confedilizia Giorgio Spaziani Testa ha presentato gli argomenti più stringenti per l’associazione dei proprietari di casa.

“Al nostro convegno di Piacenza, gli esponenti di due partiti di maggioranza, Lega (Claudio Borghi) e Forza Italia (Maurizio Gasparri) hanno confermato la loro netta contrarietà – ha fatto notare Spaziani – a qualsiasi ipotesi di riforma del catasto. Nello stesso senso si sono espressi il senatore Andrea De Bertoldi e l’onorevole Tommaso Foti a nome di Fratelli d’Italia. Nelle ultime ore il no alla riforma del catasto è stato manifestato con nettezza anche dal Movimento 5 stelle. Del resto il Parlamento due mesi fa aveva deliberato proprio in tal senso. Logica vorrebbe che questa fosse la decisione definitiva”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.