Quantcast

Elezioni Consorzio, la lista “Giustizia e Trasparenza” incontra i cittadini

In prossimità delle elezioni per il rinnovo degli Organi Amministrativi del Consorzio di Bonifica, la lista “Giustizia e Trasparenza” –  supportata da Legambiente Piacenza e l’Associazione Amici del Nure – organizza una serie di assemblee pubbliche per incontrare i cittadini contribuenti, presentare i propri candidati che si propongono al governo dell’Ente, illustrare i punti salienti del proprio programma, ascoltare quanto i cittadini vorranno/avranno da dire oltre che a chiarire a tutti le modalità di voto.

Una settimana, la prossima, ricca di incontri a partire dal primo di lunedì 20 settembre alle ore 21 a Rivergaro presso la Biblioteca Comunale in via Bonistalli 7, per proseguire il Giovedì 23 settembre sempre alle 21 a Piacenza presso il Centro “il Samaritano” in via Giordani 12, per chiudere Venerdì 24 a Bettola alle ore 21 presso la sala Consiliare del Comune di Bettola. “Una serie di incontri – si legge in una nota stampa – che darà inoltre l’opportunità ai rappresentanti della lista di ringraziare i tanti cittadini contribuenti che, grazie alla loro firma, hanno consentito di poter avere una vera competizione democratica nell’elezione degli organi direttivi di questo Ente e allo stesso tempo di cercare di dare voce alle migliaia di cittadini contribuenti esclusi da sempre di fatto dal manifestare la propria volontà su come questo Ente debba essere gestito a vantaggio dell’intera collettività”.

“Verranno inoltre illustrati i punti qualificanti del programma – viene spiegato -, improntati ad un profondo cambiamento della gestione dell’Ente nei decenni passati, con effetti iniqui sui contribuenti e spesso impattanti sul territorio: una più corretta ed equa distribuzione fra i contributi imputabili ai fondi agricoli e quelli imputabili agli immobili urbani, in base agli effettivi benefici e servizi che dal Consorzio vengono erogati, una maggiore trasparenza verso i cittadini contribuenti nella gestione dell’Ente stesso, impegnandosi fin da subito per l’implementazione del sistema di voto telematico; un forte impegno nel chiedere alla Regione una modifica profonda del sistema elettorale, oggi paradossalmente incentrato sull’anacronistico principio del censo; rivedere le scelte strategiche del Consorzio affinché ci si muova in un contesto di forte ridimensionamento di interventi e progettazione di “opere faraoniche” e dighe, privilegiando invece interventi di manutenzione e messa in sicurezza del territorio, rispettosi dell’ambiente e della biodiversità, evitando il proliferare di interventi altamente impattanti su fiumi e torrenti ovvero le innumerevoli opere di cementificazione/intubamento di canali irrigui anche storici; una importante azione di “Riduzione della spesa” che abbia un’efficace ricaduta sulla riduzione dei contributi richiesti”.

Date e luoghi degli incontri:
Lunedì 20 settembre alle ore 21 a Rivergaro presso la Biblioteca Comunale in via Bonistalli 7
Giovedì 23 settembre a Piacenza alle ore 21 presso il Centro “il Samaritano” in via Giordani 12
Venerdì 24 settembre a Bettola alle ore 21 presso la Sala Consiliare in Piazza Colombo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.