Quantcast

“Ex interinali, 100mila posti a rischio” Da Piacenza alla manifestazione di Roma

“A rischio 100mila posti in somministrazione in Italia”. Anche la Felsa Cisl Parma Piacenza, nella persona del Segretario Manuel Giovanati,  ha partecipato alla manifestazione nazionale che si è svolta a Roma nel pomeriggio del 23 settembre.

“E’ necessaria una netta correzione della normativa – sottolinea il sindacato -, ma fino ad oggi il ministero è rimasto sordo ad ogni richiamo di Cgil, Cisl e Uil. Un bel paradosso per disposizioni che sono entrate in vigore con l’intento di contrastare il precariato”. Il cortocircuito, denunciato dai sindacati e dalle Agenzie per il lavoro, deriva “da una disposizione del decreto agosto 2020 che ha introdotto una norma che, stando alla sua interpretazione testuale, determina sino a fine anno una durata massima di 24 mesi per le missioni di questi lavoratori. Solo che, fino allo scorso anno, il ministero del Lavoro aveva specificato che il conteggio non si applicava ai lavoratori assunti a tempo indeterminato dalle Agenzie per il lavoro e impiegati in somministrazione presso le aziende a tempo determinato”. Sono proprio questi lavoratori, circa 100 mila in Italia, che rischiano di qui a fine anno di non poter più essere impiegati dalle aziende presso cui attualmente lavorano appunto in somministrazione.

Manifestazione Roma lavoratori ex interinali

“Già ora molte imprese stanno mandando a casa questi lavoratori per assumerne, a termine, degli altri o lasciando vuoti in organico. In un periodo già così complicato – sottolinea Manuel Giovanati, segretario della Felsa Cisl Parma Piacenza – il governo si rende responsabile di un inutile e parziale turn-over che mette a rischio il lavoro di tanti. Eppure, nonostante le nostre reiterate richieste, il ministro Andrea Orlando e i partiti della maggioranza non hanno mai prestato attenzione al nostro allarme”. Una preoccupazione – evidenzia il sindacato – condivisa anche da parte datoriale che non gradisce l’idea di dover sostituire personale già esperto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.