Quantcast

Il green pass accelera la vaccinazione: dosi quasi raddoppiate a Piacenza

La stretta sul green pass annunciata dal Governo fa accelerare la vaccinazione anche a Piacenza.

Secondo l’Ausl entro la fine della giornata di oggi, 17 settembre, si dovrebbe arrivare a 700 dosi sommistrate. Nel pomeriggio di ieri ci si era fermati a 400. Numeri certo più contenuti, rispetto ai mesi precedenti, ma come aveva detto nei giorni scorsi il direttore generale Luca Baldino l’obiettivo è riuscire a convincere indecisi e scettici, rendendo più semplice le modalità di accesso alla vaccinazione.

Per favorire ulteriormente l’adesione alla campagna, sono state attivate alcune sedute in libero accesso per effettuare la prima dose vaccinale senza prenotazione. Al momento dell’accettazione sono previsti due diversi percorsi, per garantire il rispetto dell’orario assegnato a chi invece ha un appuntamento. Queste le prossime date: Piacenza Arsenale (sedute del 18, 19, 20, 21, e 23 settembre dalle ore 7.30 alle 21.00); Fiorenzuola (sedute del 18, 20, 21, e 22 settembre dalle ore 7.30 alle 13.30); Castel San Giovanni (sedute del 18, 20, 21, 22 e 23 settembre dalle ore 7.30 alle 13.30). Il libero accesso è sempre possibile per ragazzi dai 12 ai 19 anni e gli studenti, che possono effettuare la vaccinazione contro il Covid-19 senza appuntamento. Per i residenti nel piacentino è sempre possibile prenotare la vaccinazione: recandosi a uno sportello Cup del territorio; in uno dei Comuni che effettuano prenotazioni Cup (Agazzano, Caorso, Gragnano, Gropparello, Pontenure e Villanova); in una Farmacia dove si effettuano prenotazioni Cup; chiamando il Cuptel al numero 800-651.941 (disponibile da lunedì a venerdì dalle 8 alle 18); online attraverso il Fascicolo Sanitario Elettronico (Fse), l’App ER Salute e il CupWeb. Per prenotarsi non serve la prescrizione medica ed occorre avere con sé la tessera sanitaria o il codice fiscale e i dati dati anagrafici (nome, cognome, data e comune di nascita).

FARMACIE – Le persone maggiorenni che autocertifichino di non presentare alcun minimo fattore di rischio quali condizioni di compromissione del sistema immunitario, una storia clinica di convulsioni o reazioni allergiche gravi, la presenza di sintomi da Covid e l’aver sofferto di determinate malattie in passato, potranno inoltre vaccinarsi in farmacia: il cittadino può contattare direttamente una delle farmacie aderenti e prenotare la vaccinazione. I vaccini utilizzati sono PfizerModerna e Johnson&Johnson.

SCUOLE – Nei prossimi giorni, come annunciato dall’Ausl, a Piacenza la campagna vaccinale arriverà direttamente nelle scuole, con stand all’esterno degli istituti: all’iniziativa, mirata ai ragazzi delle superiori, hanno già aderito gli istituti Raineri Marcora, Isii Marconi, l’istituto Volta a Castelsangiovanni e il Mattei di Fiorenzuola.Saranno inoltre presenti stand vaccinali in occasione della manifestazione Futuro in Salute, in Piazza Cavalli dal 30 settembre al 2 ottobre, dalle ore 16 alle ore 20. La prossima settimana è inoltre in programma una seduta vaccinale ad hoc, nell’hub all’ex Arsenale a Piacenza, destinata a donne in gravidanza e puerpere, con la presenza di personale specializzato per il supporto clinico e per chiarire eventuali dubbi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.