Quantcast

“Insieme per Borgonovo” si presenta. Il Sindaco Mazzocchi: “Siamo l’Amministrazione del fare”

Nota stampa

Gente, tanta; entusiasmo ancora di più. E poi l’emozione dei debutti e la concretezza delle cose fatte. “In questi 5 anni la nostra è stata l’amministrazione del fare. Pochi proclami, tanto lavoro determinato e in silenzio, ad affrontare le tante sfide, su tutte la pandemia, che ha colpito pesantemente anche la nostra comunità. Ma oggi dobbiamo guardare avanti con fiducia e lo possiamo fare grazie all’esperienza maturata in questi anni, che ci consentirà di avere le basi per cogliere insieme le nuove opportunità per rendere Borgonovo ancora più bella, sicura e attrattiva”.

Così il sindaco Pietro Mazzocchi, con la sua consueta concretezza, ha iniziato il suo intervento davanti all’ampia platea di borgonovesi accorsi a conoscere i candidati e il programma amministrativo della lista Insieme per Borgonovo per le elezioni comunali del 3 e 4 ottobre prossimi. “La nostra lista è un mix vincente di esperienza e rinnovamento – ha proseguito Mazzocchi – che ci consentirà di proseguire il buon lavoro fatto e di trovare nuovi impulsi e idee per fare ancora meglio. Quando esci da anni quanto meno difficili come questi, drammatici per tutti e anche a livello personale, devi trovare la forza per guardare avanti. E questa forza me la date voi, cittadine e cittadini di Borgonovo: ci accomuna l’amore per questo territorio e per il nostro paese, per questo continueremo a lavorare insieme per renderlo ancora migliore”.

Insieme per Borgonovo con Pietro Mazzocchi

La sfilata dei candidati ha permesso di conoscere l’emozione e l’entusiasmo dei più giovani, la determinazione di quelli che qualche consigliatura sulle spalle la contano già, ma che “si rimettono in gioco perché lo devono al territorio che amano e vivono”, l’orgogliosa rivendicazione “dell’intenso lavoro di questi anni. Ci criticano perché in questo periodo elettorale partono o si concludono molte opere – hanno ripetuto in coro – ma tutte sono frutto di un lavoro di tanti mesi, di progettazioni, confronti, partecipazioni a bandi, collaborazioni con altri Enti e privati; il tutto purtroppo rallentato anche dai lunghi mesi dell’emergenza sanitaria e dal prepotente emergere di altre priorità per tutelare e sostenere la nostra comunità”.

Ciononostante si sottolineano alcuni dei tanti risultati concreti raggiunti: dalla manutenzione straordinaria della Rocca comunale a quella del patrimonio arboreo, dalle asfaltature nel capoluogo e nelle frazioni ai nuovi impianti di videosorveglianza e di miglioramento dell’illuminazione; dai lavori alla scuola al finanziamento di 2 milioni e mezzo di euro ottenuto per la costruzione di un nuovo asilo. E, ancora, la messa in sicurezza del territorio e la prevenzione idrogeologica con le nuove casse di espansione della Vetreria di Borgonovo e i nuovi insediamenti nell’area ex RDB “che consentiranno nuove opportunità di lavoro, mentre in minoranza c’è chi avrebbe accolto l’insediamento di attività inquinanti di riciclaggio della plastica”.

“Quella di Mazzocchi è e sarà l’amministrazione del fare – ha detto la consigliera regionale Valentina Stragliati presente alla serata –. Mi piace la concretezza e la determinazione con cui hanno affrontato questi anni alla guida di Borgonovo e sono certa che faranno ancora meglio nei prossimi anni, con la forza dell’esperienza e di nuove idee. A chi promette e poi non mantiene, il centrodestra unito oppone il lavoro concreto di ogni giorno”. Oltre alla consigliera Stragliati, presenti altri amministratori della Val Tidone, dal Sindaco di Castel San Giovanni, Lucia Fontana a quello di Ziano, Manuel Ghilardelli, ai rappresentanti delle amministrazioni di Pianello e Alta Val Tidone, che hanno voluto portare il sostegno a Pietro Mazzocchi e alla lista. La lista “Insieme per Borgonovo – Pietro Mazzocchi Sindaco”, dopo l’apertura di martedì a Borgonovo, inizierà gli incontri nelle frazioni a partire da giovedì 16 settembre, quando alle 19.00 terrà un comizio nella piazzetta di Corano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.