Quantcast

La Vittorino ricorda Francesco Solenghi: gara sul Po e consegna di una borsa di studio

Promuovere il canottaggio tra gli sportivi, rinsaldare l’antico legame tra i piacentini e il Grande Fiume e, soprattutto, ricordare la figura di Francesco Solenghi, indimenticato allenatore della squadra agonistica della Vittorino da Feltre, prematuramente scomparso otto anni fa.

E’ questo, in estrema sintesi, il significato dell’evento voluto e organizzato dalla società biancorossa di Via Del Pontiere, in programma sabato prossimo 2 ottobre sulle acque del Po e nell’area verde adiacente al pontile. Evento che prende il nome proprio dall’allenatore biancorosso scomparso nel 2013, e che per oltre quindici anni, prima come istruttore e successivamente come responsabile tecnico, si occupò della crescita e della preparazione agonistica delle squadre di canottaggio della Vittorino da Feltre.

“Sabato prossimo – precisa il Presidente della Vittorino da Feltre, Gianluigi Tedesco – si alzerà il sipario sulla settima edizione del “Memorial Francesco Solenghi”, con un intero pomeriggio di iniziative dedicate al nostro indimenticato allenatore ma anche ai tanti giovani che amano e praticano questo sport. Ringrazio Paolo Michelotti e tutto il nostro staff tecnico di canottaggio per l’intenso programma che hanno messo a punto; l’idea è quella di uscire in barca per riempire il Po con tante imbarcazioni mentre a terra, nell’area verde vicina al pontile, verrà organizzata una gara ai remoergometri sulla distanza dei 500 metri per gli atleti più giovani. A conclusione della giornata verrà consegnata la “Borsa di studio Francesco Solenghi”, un importante riconoscimento promosso e istituito dai famigliari di Francesco e destinato al canottiere della Vittorino da Feltre capace di distinguersi, durante la stagione agonistica, per meriti sportivi e scolastici”.

Per chi volesse assistere alle gare, il ritrovo al pontile della Vittorino da Feltre è previsto per le ore 14.45; le prove e le esibizioni in acqua prenderanno il via alle 15 e successivamente scatteranno quelle al remoergometro. L’evento si concluderà, come da tradizione, con la consegna della borsa di studio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.