Quantcast

Nuova ambulanza e nuova sedia motorizzata per la Pubblica Valtrebbia

Sabato 25 settembre la Pubblica Assistenza e Soccorso “Valtrebbia” di Travo ha inaugurato una nuova ambulanza e un nuovo importante presidio sanitario.

La cerimonia ha visto la presenza di Roberto Reggi, presidente della Fondazione di Piacenza e Vigevano, di Giuseppe Magistrali dell’Asl di Piacenza, ei dei rappresentanti dell’Amministrazione comunale di Travo e di Coli. Sono intervenuti anche i rappresentanti di numerose Associazioni del territorio, come le Avis di Perino e l’Avis di Travo-Rivergaro, delle Pubbliche Assistenze di Castel San Giovanni, Rivergaro e Ponte dell’Olio, degli Alpini di Travo, oltre che tanti volontari e cittadini della Media Val Trebbia.

Il Presidente della Pubblica “Valtrebbia” Fiorenzo Bonetti a nome del Direttivo e del Direttore Sanitario Marco Grazioli nel ringraziare i partecipanti ha lodato l’impegno straordinario dei volontari travesi nel periodo terribile dell’emergenza sanitaria, andati in soccorso anche ad altri territori e ha richiamato l’attenzione sull’aumento dei servizi effettuati. È stato ricordato anche come una parte ingente del costo della nuova ambulanza sia stato coperto dalla generosità di privati, Associazioni e imprese locali.

Il Presidente ha quindi ringraziato la Fondazione di Piacenza e Vigevano per aver finanziato una sedia motorizzata che permette il trasporto in sicurezza di persone non autosufficienti e ha voluto illustrare i numerosi servizi di trasporto per privati con disabilità o in situazione di fragilità socio-sanitaria svolti dalla Pubblica travese: è solo grazie ai trasporti della Pubblica Assistenza che molte persone in contesti di isolamento possono accedere a cure, visite e terapie anche oncologiche. Il servizio è possibile grazie alla collaborazione tra Pubblica “Valtrebbia”, Amministrazioni comunali, Medici di base e Associazioni locali, che permette di fare “rete”, per individuare e supportare la popolazione più fragile. Il Presidente Bonetti ha fatto presente che il servizio è coperto da offerte e che nell’ultimo periodo i bisogni sono notevolmente aumentati. Non sono mancate infine parole di stima e gratitudine nei confronti della dott. E. Rossi e del dott. S. Nani, responsabili del 118 di Piacenza, per la disponibilità, la professionalità e il supporto sempre assicurato ai volontari della Pubblica Assistenza travese.

Roberta Valla e Marco Bertarelli a nome delle amministrazioni comunali di Travo e Coli si sono complimentati con la Pubblica Valtrebbia riconoscendo all’Associazione un valore inestimabile per il territorio. Reggi ha lodato l’impegno dei volontari garantendo il sostegno da parte della Fondazione, mentre Magistrali ha sottolineato il valore dell’unione tra tante realtà diverse per il bene pubblico. Al termine della cerimonia e della benedizione della nuova ambulanza è stato offerto a tutti i partecipanti il “Fiorano”, l’aperitivo di Travo che tanto successo ha avuto durante l’estate. (nota stampa)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.