Quantcast

Ortrugo&Chisöla, domenica a Borgonovo al via il Valtidone Wine Fest

E’ tutto pronto a Borgonovo per la prima delle 4 tappe del Valtidone Wine Fest 2021, che torna alla sua consolidata formula ultradecennale che l’ha reso la più grande rassegna del vino piacentino. Mentre nei campi prosegue la vendemmia, in paese le aziende e le cantine vitivinicole del territorio presenteranno le loro migliori referenze con, questo primo week end, un focus particolare sull’ortrugo, il bianco autoctono piacentino.

Una quindicina i produttori presenti nell’area feste dell’ex Foro Boario, proprio accanto alla Rocca Municipale, che, nel massimo rispetto delle normative anti-contagio, dalle 10.30 di domenica 5 settembre – orario dell’inaugurazione ufficiale con la premiazione del contest fotografico e un omaggio a ricordo del cav. Luigi Mossi – alle 19.30 presenteranno i propri vini in abbinamento ai prodotti del territorio. Il calice degustazione da 10 euro consentirà 4 assaggi e ogni ulteriore assaggio sarà possibile a 2 euro l’uno. Alle ore 11,30 nel Cortile della Rocca Municipale, Elena Ornaghi presenta “A convivio con Dante”, viaggio storico e vinicolo attraverso la lettura scenica di alcuni canti della Divina Commedia. Durante l’intera giornata non mancheranno i banchetti dei produttori agroalimentari e i food-truck di piatti e leccornie locali, a partire da gnocco fritto e batarò, a cura di Gruppo degli Alpini, La bisia il mangiare di strada e MorettaGipsy.

Nel pomeriggio, nel cortile della Rocca, un approfondimento in vino con le degustazioni guidate curate direttamente dai produttori. Alle ore 16.00 Cantina Valtidone, alle 16.45 Mossi e alle 17.30 Cantina Vicobarone metteranno in degustazione i propri vini in abbinamento ai prodotti del territorio (prenotazioni via mail a degustazioni@valtidonewinefest.it, costo 10 euro comprensivo di calice degustazione utilizzabile per ulteriori assaggi nell’area della rassegna al costo di 2 euro cadauno). Alle ore 18.30 infine, sempre nel cortile della Rocca, il doveroso omaggio alla Chef stellata Isa Mazzocchi del Ristorante La Palta di Bilegno di Borgonovo, recentemente insignita del Premio Michelin Chef Donna 2021 by Veuve Cliquot e nominata vice-presidente dell’associazione ChettoChef emiliaromagnacuochi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.