Quantcast

Piace a caccia della prima vittoria, al Garilli arriva la Pro Patria. Scazzola “Buone sensazioni”

Va a caccia della prima vittoria in campionato il Piacenza, che domenica al Garilli ospita la Pro Patria (fischio d’inizio ore 14.30).

I biancorossi sono reduci dalla bella prova sul campo di Trieste nel posticipo, con il successo – che sembrava ad un passo dopo il gol di Rabbi nel finale – sfumato in pieno recupero. Una vera e propria beffa, che non cancella però la positiva prestazione della squadra di Scazzola davanti al quotato avversario. Allo stesso modo la Pro Patria arriverà al Garilli forte della convincente vittoria, primi tre punti in campionato, ottenuta contro la Juventus Under 23. Fatta eccezione per Angileri e Simonetti, il tecnico biancorosso potrà contare sulla rosa al completo e potrebbe operare qualche cambio anche in vista del recupero contro la Virtus Verona in programma mercoledì sera: l’unico dubbio riguarda Cesarini, le cui condizioni sono da valutare.

“Ci aspetta una partita difficile – le parole di Cristiano Scazzola alla vigilia -. Affrontiamo una squadra molto organizzata, formata da un gruppo di giocatori insieme da diversi anni e che ha dimostrato il proprio valore battendo la Juventus Under 23 nell’ultimo turno di campionato. Con Trento e Triestina ci è mancata solo la vittoria, ma le prestazioni sono state ottime. Avremmo meritato qualche punto in più rispetto a quanto abbiamo raccolto fino a questo momento, ma siamo solo ad inizio stagione. Le sensazioni sono buone e sono contento di come si sta comportando la squadra”.

BIGLIETTI

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.