Quantcast

Scuola, ‘bocciato’ l’algoritmo per le supplenze. “Decine di casi di assegnazioni non conformi”

L’algoritmo per l’assegnazione delle supplenze annuali non funziona, anche per le scuole piacentine.

La denuncia arriva dalla Cisl Scuola che segnala decine di casi di assegnazioni non conformi alle graduatorie a causa del sistema informatizzato adottato per la prima volta quest’anno. A Piacenza l’esito delle procedura informatizzata è stato comunicato il 3 settembre, con la presa di servizio, per i docenti, a partire dalla mattinata di oggi, 6 settembre, presso le scuole a loro assegnate. Ma qualcosa non ha funzionato, tanto che a Bologna l’Ufficio Scolastico ha deciso la sospensione delle nomine per le supplenze annuali per effettuare nuovi controlli.

“Anche da noi – spiega Paola Votto della Cisl Scuola Piacenza – la piattaforma con l’algoritmo non funziona e non rispetta i punteggi, ci sono stati segnalati decine di casi di assegnazioni sbagliate, docenti passati in ruolo quest’anno che si sono visti assegnare ancora una supplenza, oppure persone con alti punteggi in graduatoria destinati a sedi disagevoli e al contrario sedi assai più comode assegnate a personale con punteggi più bassi”. Insomma, un bel caos aggiuntivo che non ci voleva nella scuola che prova a ripartire in presenza e già alle prese con la questione green pass obbligatorio. “Noi diciamo agli insegnanti – continua Paola Votto – prendere servizio dove sono stati assegnati, ma chiediamo che l’Ufficio Scolastico metta mano alla situazione con le dovute verifiche”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.