Quantcast

Prima vittoria per il Piacenza: Cesarini stende il Legnago (1-0)

Più informazioni su

SERIE C – 6^ GIORNATA

PIACENZA – LEGNAGO SALUS 1-0

(16′ Cesarini (rig))

Un calcio di rigore realizzato da Cesarini regala al Piacenza i primi tre punti in campionato. Al Garilli i biancorossi superano il Legnago al termine di una gara non certo indimenticabile e dopo una prestazione poco brillante, con i tanti impegni ravvicinati che sicuramente si sono fatti sentire. Passata in vantaggio nel primo tempo, la squadra di Scazzola ha sfiorato il raddoppio per poi subìre il ritorno degli avversari nella ripresa, anche se i pericoli dalle parti di Stucchi sono stati limitati. Oggi più che mai però contavano i tre punti, quindi missione compiuta.

LA PARTITA – Scazzola, che deve rinunciare agli squalificati Parisi e Marchi, recupera per la panchina Armini e lancia dal primo minuto Cesarini; tra i pali torna stucchi, a centrocampo parte titolare Marino (turno di riposo per Sulijc), in avanti conferma per Dubickas. Neanche il tempo di iniziare e un fischio dell’arbitro ricaccia in gola l’urlo di gioia di Cesarini che si vede annullare una rete per un precedente fallo di Dubickas. La partenza del Piacenza è buona e poco dopo Nava si rende pericoloso con un colpo di testa su calcio d’angolo. Al 13’ proteste biancorosse per un intervento di Yabrè su Cesarini che si stava involando verso la porta: cartellino giallo. Due giri d’orologio e il Piace passa: rigore per un fallo su Giordano in area, dal dischetto Cesarini non sbaglia. 1-0. Gli ospiti provano a reagire ma combinano poco ed è ancora il Piacenza pericoloso con Dubickas, che non riesce a ribadire in rete una potente conclusione di Bobb respinta da Corvi. Sarà l’ultima emozione del primo tempo.

Al rientro in campo c’è Rabbi al posto di Dubickas. Cesarini si fa subito vedere con una bella girata che termina alta, Scazzola manda in campo anche Suljic e Lamesta, il Legnago spinge alla ricerca del pari anche se Stucchi trascorre una serata di relativa tranquillità. Giordano al 72’ sfiora il palo con una bella conclusione, subito dopo gli ospiti hanno la migliore occasione di tutto il match, ma il piatto di Rossi dall’interno dell’area si spegne sul fondo. La velocità di Lamesta crea più di un problema alla retroguardia ospite, nel finale è il Legnago a farsi vedere minaccioso, ma il Piacenza si difende con ordine e porta a casa i primi tre punti stagionali salendo a quota sette in classifica. Domenica trasferta in casa della Pergolettese.

VIDEO – LE PAROLE DI SCAZZOLA A FINE GARA

 

LA CRONACA

Triplice fischio: Piacenza-Legnago 1-0

90′ – Quattro minuti di recupero

84′ – Altra giocata personale di Lamesta che cade in area, l’arbitro lascia proseguire

77′ – Nel Piacenza entra Burgio per Marino

76′ – Lamesta prova a superare con un pallonetto il portiere ma manda sul fondo

75′ – Occasione Legnago: Rossi di piatto dal limite dell’area manda a lato

74′ – Azione personale di Lamesta che cade in area, l’arbitro lo ammonisce per simulazione

72′ – Conclusione dalla distanza di Giordano, fuori di pochissimo

61′ – Scazzola manda in campo anche Lamesta per Cesarini

60′ – Cartellino giallo per Salvi per un intervento su Rabbi

55′ – Nel Piacenza Sulijc prende il posto di Bobb

49′ – Bella giocata di Cesarini che controlla al limite dell’area e gira di sinistro: conclusione alta

Via alla ripresa: nel Piacenza dentro Rabbi per Dubickas

Fine primo tempo: Piacenza-Legnago 1-0

45′ – Ci prova Contini su punizione, palla altissima

31′ – Squillo del Piacenza, conclusione potente da fuori area di Bobb, respinge in qualche modo Corvi e Dubickas da due passi non riesce a ribadire in rete

19′ – Prova a farsi vedere il Legnago con un colpo di testa da corner parato da Stucchi, nell’azione seguente Dubickas è chiuso in angolo dalla difesa ospite

16′ – Cesarini dal dischetto non sbaglia: Piacenza in vantaggio

Piacenza-Legnago

15′ – Rigore per il Piacenza: l’arbitro fischia un fallo su Giordano che era riuscito a colpire di tacco in area un traversone dalla destra

13′ – Yabrè ferma una ripartenza del Piacenza, proteste biancorosse per l’arbitro è cartellino giallo

5′ – Ci prova Nava di testa da calcio d’angolo, palla fuori. Buona partenza dei biancorossi

3′ – Cesarini insacca, ma l’arbitro fischia un fallo di Dubickas e annulla

Fischio d’inizio al Garilli, palla al Piacenza

Piacenza-Legnago

Formazioni

Piacenza: Stucchi, Tafa, Codromaz, Nava; Marino, Corbari, Bobb, Giordano; Cesarini, Gonzi; Dubickas. A disposizione: Pratelli, Libertazzi, Lamesta, Suljic, Burgio, Rabbi, Armini, Spini, Simonetti, Gissi. Allenatore.: Scazzola.

Legnago: Corvi; Ambrosini, Bondioli, Milani, Ricciardi; Salvi, Yabrè, Laurenti; Giacobbe; Contini Gomez. A disposizione: Gasparini, Enzo, Rossi, Antonelli, Lazarevic, Ciccone, Sgarbi, Pitzalis, Zanetti, Olivieri, Buric. Allenatore: Colella.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.